Airo: l’auto capace di pulire l’aria intorno a sè

Airo

Airo, l’auto che pulisce l’aria, è la nuova concept di IM Motors, presentata al Salone dell’auto di Shanghai nel 2021.
IM Motors è una nuova casa automobilistica cinese fondata da SAIC Motor, Zhangjiang Hi-Tech e la famosissima Alibaba, competitor cinese di Amazon.

IM Motors, in cui “IM” sta a significare Intelligence in Motion, ha come obiettivo quello di rivoluzionare il mondo automotive, tramite l’utilizzo della scienza, per implementare tecnologie che permettano un nuovo concetto di mobilità, orientato al rispetto dell’umanità e dell’ambiente.
Con questo scopo, il brand costruisce solo veicoli elettrici intelligenti di fascia alta.

Ma quali sono tutte le novità di questa futuristica automobile?

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Come fa Airo a pulire l’aria?

Airo non solo è un’auto elettrica a emissioni zero, ma ha elevato la sostenibilità automobilistica a un livello superiore: oltre a non inquinare, è in grado di “pulirel’aria anche dallo smog rilasciato dalle altre vetture a benzina.

Questo è possibile grazie all’implementazione di un sistema di filtraggio HEPA (High Efficiency Particulate Air), situato sotto il telaio e che funziona come una vera e propria aspirapolvere. Esso assorbe i fumi di scarico emessi dagli altri veicoli incontrati lungo il tragitto e filtra le particelle inquinanti, generando così aria pulita e priva di smog.

Per quanto fosse già stata implementata su altri veicoli, questa tecnologia funzionava solo per l’abitacolo. Il filtro HEPA, invece, essendo molto più potente di quelli solitamente utilizzati nelle altre vetture, permette una depurazione più efficiente e profonda, facendo diventare Airo un vero e proprio depuratore itinerante.

Airo

Tutta l’innovazione di Airo

Airo è stata pensata per cambiare i concetti di mobilità e di automobile.

I suoi progettisti hanno voluto inventare un veicolo che conciliasse sostenibilità e mobilità con flessibilità e comodità. Ecco perché Airo non è solo un mezzo di trasporto ma un posto da vivere e in cui abitare, diventando così parte integrante della vita dell’uomo.

Gli interni, infatti, sono stati strutturati come una “stanza multifunzionale”. I sedili si possono ruotare in modo da trovarsi l’uno di fronte all’altro; al loro centro si crea uno spazio in cui è possibile posizionare un tavolo, ideale per il momento del pranzo o per un meeting. Tra i sedili, inoltre, c’è anche uno schermo a scomparsa, volto a simulare una piccola sala cinematografica, ottima per guardare un film, fare una video chiamata o giocare con amici.

Per capire quanto Airo voglia diventare pervasiva e presente nella vita dell’uomo, è sufficiente pensare ai sedili che, se reclinati completamente, diventano un letto matrimoniale.

Un’ultima caratteristica innovativa riguarda il tetto: oltre a essere panoramico e, quindi, a offrire una visione ampia del cielo e del paesaggio, può diventare opaco e oscurarsi con un solo comando, tutelando la privacy e proteggendo dal sole.

Il progetto è molto ambizioso e rivoluziona completamente il concetto di autovettura.
I veicoli secondo IM Motors non devono più essere pensati come un mezzo per spostarsi da un posto a un altro, ma come uno spazio mobile e vivibile, in cui il proprietario non è più solo il guidatore, ma ne è utente attivo.

Le autovetture, per integrarsi al meglio nella vita dell’uomo, devono diventare un ambiente in cui è possibile vivere con comodità ogni momento della propria giornata, elevandosi a elemento e luogo fondamentale della propria quotidianità.

Sei stato qui altre volte?
Allora saprai che CercaOfficina.it pubblica diversi articoli per diffondere aggiornamenti e utili informazioni sulla manutenzione dell’auto. Tuttavia, questa è una piccola parte. Puoi prendere solo questa oppure scegliere di utilizzare il servizio per il bene della tua auto.

È una buona cosa, provaci

Airo: l’auto capace di pulire l’aria intorno a sè ultima modifica: 2021-05-24T05:00:00+02:00 da Stefania Ubezio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *