Appannamento vetri auto: le cause e come evitarlo

appannamento vetri auto: le cause e come evitarlo

Quante volte ti è capitato, sia in estate sia in inverno, di ritrovarti con il parabrezza appannato e non sapere cosa fare? Probabilmente hai passato una mano o uno straccio e come risultato hai ottenuto solo un bel segno sul vetro.

Vediamo insieme quali sono le cause di questo fenomeno e alcuni trucchetti per evitare che si formi. 

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Appannamento vetri: le cause

Il parabrezza si appanna per il semplice fenomeno fisico di incontro su una superficie di due temperature diverse. D’estate viene causato dalle alte temperature esterne a contatto con il parabrezza freddo, d’inverno invece è l’aria calda dell’abitacolo che raggiunge il vetro freddo a creare la condensa.

Di conseguenza per spannare il vetro bisogna cercare di eliminare questa differenza di temperatura
D’estate la prima cosa da fare è abbassare la l’intensità dell’aria fredda del condizionatore, nel caso puoi tirare giù i finestrini per cercare di far diventare la temperatura più simile a quella esterna. Inoltre, ricorda che tenere l’aria condizionata sempre al massimo non è consigliato! Questo fa male sia a noi che all’ambiente.

Come spannare il parabrezza dell’auto d’inverno

Di seguito sono riportati alcuni consigli e pratiche utili per spannare i vetri, soprattutto d’inverno quando tirare giù i finestrini forse non la soluzione più conveniente. 

Come prima cosa il consiglio è quello di abbassare la temperatura interna aumentando al massimo la velocità della ventola e mettendo la temperatura verso l’aria fredda. È una soluzione molto drastica, soprattutto quando si vorrebbe stare al caldo in auto! Tranquillo però, non la devi tenere così per tutto il viaggio, ma giusto il tempo di togliere la condensa e migliorare la visibilità. 
Attiva, se non l’hai già fatto, la presa d’aria di sbrinamento. È quella presa d’aria che punta direttamente sul parabrezza che aiuta a togliere la condensa più velocemente. 

Appannamento vetri auto: le cause e come evitarlo

Infine, cambia la sorgente dell’aria. Al posto di utilizzare il ricircolo dell’aria prova con la funzione di presa d’aria dall’esterno, puoi aiutarti a portare una temperatura simile sia dentro sia fuori l’abitacolo. 

Rimedi per evitare l’appannamento dei vetri

Esistono vari rimedi, anche fai-da-te, per evitare la formazione di condensa sui vetri. 
Il primo consiglio è la calza di silice. In pratica ti serve della lettiera per gatti in silice e una calza o comunque il sacchetto di stoffa dove inserirla. La silice è un composto chimico che riesce a trattenere l’umidità. Posizionando questo sacchetto nella parte anteriore dell’abitacolo durante la notte previene la formazione della condensa. 

L’altro rimedio è quello di spalmare della schiuma da barba o del sapone per i piatti sul vetro e asciugarlo con un panno asciutto così da creare una patina protettiva che contrasta la formazione della condensa. 

Dipende da te
Noi ci impegniamo ogni giorno per rendere più trasparente il settore automobilistico con l’aiuto di tanti altri automobilisti che collaborano con noi. Anche tu puoi farlo se vuoi, usando il servizio e condividendo la tua esperienza. Alla fine solo l’unione fa la forza. A meno che tu preferisca non vederci chiaro, certo.

Prova subito, vedrai

Appannamento vetri auto: le cause e come evitarlo ultima modifica: 2021-10-15T09:30:00+02:00 da Alessia Berteletti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *