Auto elettriche: prezzi troppo elevati?

prezzi auto elettriche

Sono troppo elevati i prezzi delle auto elettriche ed ibride rispetto a quelle tradizionali? Alcuni consumatori sembrano rispondere affermativamente alla domanda.

Questa criticità viene riconosciuta anche dall’AD di Stellantis, Carlos Tavares, che le ha definite ancora troppo care per i consumatori, abituati a city car dai prezzi molto più contenuti.

Questa affermazione viene giustificata anche dal numero uno del gruppo Renault, Luca de Meo, il quale sostiene che ci vorranno anni per ridurre i notevoli costi di sviluppo.

Il prezzo d’acquisto, quindi, è la principale causa che frena il consumatore dal comprare una vettura elettrica o ibrida, nonostante la maggior parte di essi sia a conoscenza degli inferiori costi di gestione per ciò che riguarda rifornimenti, assicurazioni e manutenzione ordinaria rispetto a quelli delle auto tradizionali.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Auto elettriche: disinformazione o verità?

Partiamo dal principio. Non è semplice rimanere aggiornati per ciò che riguarda le auto elettriche, le loro caratteristiche, il loro funzionamento, i costi e i vantaggi. Le case automobilistiche spingono ancora troppo poco su questa novità e il consumatore non sa cosa sia meglio fare. Ci sono vantaggi effettivi? Quali sono?

Nonostante le numerose campagne informative da parte delle case automobilistiche produttrici, resta alto il livello di incertezza.

Oltre al prezzo d’acquisto elevato, la poca chiarezza sugli incentivi messi a disposizione dal Governo è un’altra delle maggiori cause di reticenza che caratterizza gli automobilisti.

A questo proposito, è la confusione a fare da padrona. La maggior parte degli automobilisti italiani, infatti, non ne ha compreso del tutto i dettagli. Proviamo a capire qualcosa in più!

prezzi auto elettriche

La necessità di informarsi

Il desiderio di possedere un’auto elettrica è forte, soprattutto per ragioni legate al risparmio e alla salvaguardia dell’ambiente. Proprio per questo motivo sono stati introdotti incentivi sugli acquisti.

Ma a quanto ammontano questi incentivi? Come funzionano e come si possono ottenere? Facciamo un po’ di chiarezza:

Quanti sono?

  • Con la legge di bilancio approvata dal Senato vengono messi a disposizione 120 milioni di finanziamenti, da utilizzare come extra bonus per le vetture Plug-In Hybrid ed elettriche entro il 31 dicembre 2021; fondi che si aggiungeranno a quelli già istituiti a partire dal 2019.

Come funzionano?

  • Le vetture elettriche, che rientrano nella fascia di emissioni tra 0 e 20 g/km di CO2, godono di un incentivo pari a 8.000 euro a cui vanno aggiunti 2.000 euro da parte della concessionaria; il tutto in caso di rottamazione di un’auto con almeno 10 anni. 
  • Se l’acquisto viene effettuato senza rottamazione di un’auto, il bonus scende a 5.000 euro, più 1.000 da parte della concessionaria. 

Cos’è il maxi-incentivo?

  • A questi contributi va aggiunto anche il maxi-incentivo rivolto ai cittadini con Isee inferiore ai 30.000 euro, pari al 40% del prezzo di acquisto della vettura.

Come ottenerli?

  • Per accedere a fondi e incentivi, basterà rivolgersi alla concessionaria; questa provvederà a verificare i requisiti dell’acquirente e a inoltrare la domanda attraverso l’apposito portale.

Dipende da te
Noi ci impegniamo ogni giorno per rendere più trasparente il settore automobilistico con l’aiuto di tanti altri automobilisti che collaborano con noi. Anche tu puoi farlo se vuoi, usando il servizio e condividendo la tua esperienza. Alla fine solo l’unione fa la forza. A meno che tu preferisca non vederci chiaro, certo.

Prova subito, vedrai

Auto elettriche: prezzi troppo elevati? ultima modifica: 2021-03-01T17:00:00+01:00 da Sofia Corvini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *