Auto elettrica: un boom ancora poco esplosivo

auto elettriche

Auto elettrica: una crescita recente

Il fenomeno dell’ auto elettria si è diffuso solo in tempi attuali. I dati rilevati hanno registrato un fortissimo incremento delle vendite solamente nel giro di un anno, legato anche al boom dei distributori di ricarica.

Per capire la loro importanza basti pensare al fatto che in Cina tali distributori sono aumentati del 350% nel 2015.

Oggigiorno nel mondo sono state messe in circolazione 1,15 milioni di auto elettriche, con un aumento di 477.000 veicoli venduti tra il 2014 e il 2015. Si tratta di una crescita del 70%, non male!

Ma non è finita qua. Per analizzare il quadro generale del mercato mondiale delle auto elettriche bisogna far riferimento ad altri indicatori.

In primis, il numero di paesi che hanno una quota di mercato relativa a tali veicoli superiore all’1% si è duplicato. Infatti, nonostante si tratti di numeri non elevati, si assiste a un passaggio da 3 a 6 paesi tra il 2014 e il 2015.

Infine, gli ultimi dati fanno riferimento alla localizzazione geografica in cui si è verificata prevalentemente questa crescita. I paesi in cui si concentra la vendita di auto elettriche sono sette, tra i quali la Norvegia vanta il maggior numero di immatricolazioni di auto elettriche (quasi una su quattro). Cina e Stati Uniti invece sono leader nelle vendite sul mercato globale.

Auto elettrica: la IEA

Della pubblicazione dei dati se ne è occupata la IEA, l’International Energy Agency, secondo la quale per ridurre le emissioni si dovrebbe innanzitutto intervenire sugli immobili. L’obiettivo è limitare il loro fabbisogno energetico e aumentare la produzione di elettricità e calore con fonti rinnovabili come, ad esempio, tramite l’installazione di pannelli solari sui tetti.

In secondo luogo però, secondo la IEA bisogna puntare anche sulla mobilità a zero emissioni proprio tramite l’elettrificazione dei mezzi pubblici e delle vetture.

auto elettriche
Le tecnologie sostenibili e il loro stato di avanzamento
fonte: qualenergia.it

Purtroppo dai report dell’IEA le notizie non sono solamente positive. A un incremento abbastanza sostenuto corrisponde un generale ritardo nelle tempistiche poiché l’obiettivo finale è raggiungere il traguardo di un miliardo di auto elettriche in circolazione nel 2050.

Se è vero che l’auto elettrica è stata l’unica tecnologia che ha permesso di contenere il riscaldamento globale entro i 2 gradi, è anche vero che il fenomeno è ancora troppo lento e circoscritto. È necessario cercare di investire il più possibile in queste tecnologie in quanto sono l’unico mezzo a disposizione che abbiamo per agire in maniera concreta per il nostro pianeta.

Ti potrebbe interessare anche...

Auto elettrica: un boom ancora poco esplosivo ultima modifica: 2016-06-08T10:55:57+00:00 da Sonia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *