Auto rubate: il nuovo sistema per ridurre il numero di furti

auto rubate

Il nuovo sistema della LoJack promette un drastico calo nel numero di auto rubate. L’azienda leader nel settore dell’antifurto per le auto ha messo a punto un servizio grazie al quale ogni vettura del sistema diventa un rilevatore di veicoli rubati, rendendo più semplice ed efficiente la ricerca delle auto sottratte illecitamente. Un passo in avanti nel recupero delle auto dopo un furto.

LoJack Premium Touch può limitare il numero di auto rubate

Anche se il trend dei furti d’auto sembra essere in leggero calo, il fenomeno non è ancora marginale. Nel 2019 si sono contati circa 105.000 casi. Non certo numeri rassicuranti. Altro dato allarmante è l’utilizzo da parte dei ladri di device capaci di sabotare il sistema antifurto anche nel giro di pochi minuti. Questo rappresenta il segnale che anche nel mondo criminale vengono sfruttati i passi in avanti fatti in ambito tecnologico.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Per limitare il fenomeno, la società LoJack ha sviluppato un nuovo servizio, LoJack Premium Touch, che assicurerà un contributo importante alla causa. Il funzionamento è molto semplice. I veicoli dotati del servizio diventeranno dei rilevatori per individuare le auto rubate in circolazione, equipaggiate con la versione del device Classic. Questo permetterà un monitoraggio aggiuntivo, in affiancamento alle antenne presenti sul territorio nazionale.

Come funziona il servizio?

Una volta rilevata la presenza della vettura rubata, il segnale verrà mandato alla Centrale Operativa LoJack per proseguire nel recupero. Grazie alla tecnologia Mesh, sistema alla base del nuovo servizio, le vetture costituiranno la rete mobile capace di intercettare la presenza di possibili auto rubate.

Altra novità di rilievo è l’introduzione di un nuovo sistema anti-jammer, operante al fianco del sistema antifurto per garantire una maggiore sicurezza. Se i malintenzionati cercheranno di sabotare il sistema antifurto, l’altra tecnologia invierà un segnale di allarme al proprietario della vettura per scongiurare il potenziale pericolo. Tale servizio si renderà particolarmente utile per limitare la sottrazione di veicoli premium, molto spesso vittime della sofisticate tecniche di sabotaggio dell’antifurto.

Per l’automobilista la gestione del sistema potrà avvenire tramite una comoda App dalla quale si potrà vedere la localizzazione della propria auto, ricevere notifiche nel caso di tentativo di sottrazione o comunicare con la Centrale Operativa.

Un’innovazione, quindi, in grado di garantire una sicurezza maggiore per gli automobilisti e le loro auto, con lo scopo di contrastare adeguatamente il fenomeno.

Sei stato qui altre volte?
Allora saprai che CercaOfficina.it pubblica diversi articoli per diffondere aggiornamenti e utili informazioni sulla manutenzione dell’auto. Tuttavia, questa è una piccola parte. Puoi prendere solo questa oppure scegliere di utilizzare il servizio per il bene della tua auto.

È una buona cosa, provaci

Auto rubate: il nuovo sistema per ridurre il numero di furti ultima modifica: 2020-09-10T17:00:00+02:00 da Luca Fachechi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *