Automobili sostenibili: in quanti le scelgono?

Automobili sostenibili

La sostenibilità, come si sa, riguarda vari ambiti: dallo spreco delle risorse, al consumo di plastica, fino all’inquinamento atmosferico. In quest’ultima tematica si inserisce perfettamente l’ambito automotive, i cui attori, come costruttori e case automobilistiche, hanno deciso di prendere parte attiva al cambiamento e mettere sul mercato automobili sostenibili che permettono di garantire la sicurezza e la salvaguardia del pianeta.

Automobili sostenibili sono le elettriche, ma anche le ibride e le ibride plug-in. Vediamo insieme quali sono le differenze tra queste auto e quanto vengono utilizzate dagli automobilisti.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Elettriche, ibride e ibride plug-in: quali sono le differenze?

La scelta di un’autovettura è importantissima, per questo si deve essere informati per scegliere il veicolo più adatto alle proprie esigenze. Cerchiamo di capire la differenza tra le auto elettriche, le ibride, e le ibride plug-in.

Le auto elettriche hanno solo il motore elettrico e sono sprovviste del motore tradizionale a combustione. Queste utilizzano potenti batterie, ricaricabili per mezzo di apposite colonnine distribuite nelle aree urbane oppure tramite la propria presa domestica.

Passando, invece, alle ibride, che a differenza delle elettriche hanno due motori (uno termico e uno elettrico), possiamo distinguerle in classiche e plug-in.

Nelle ibride classiche, anche delle full hybrid, il motore elettrico non sostituisce mai il termico, ma è soltanto di sostegno. Non è, quindi, possibile viaggiare solo ed esclusivamente utilizzando il motore elettrico.

Nelle plug-in, invece, è differente: quando si viaggia a bassa velocità, questa vettura è capace di sfruttare solo l’elettrico, senza ricorrere al termico. Ovviamente, quando si viaggia a velocità più sostenute, è necessario far intervenire il motore a scoppio.

Automobili sostenibili

Quanto sono diffuse le automobili sostenibili?

Nonostante in molti siano ancora scettici circa l’utilizzo delle automobili sostenibili (chi per paura di una scarsa disponibilità di colonnine di ricarica, chi per una questione di costi d’acquisto), nel 2021 c’è stato un vero e proprio boom di vendite.

Da gennaio a maggio del 2021 un terzo delle automobili vendute rientrava tra elettriche, ibride o ibride plug-in, con un incremento delle immatricolazioni del +335,1%. Il fenomeno è stato sicuramente agevolato dall’erogazione di ecobonus e incentivi da parte del governo all’acquisto di veicoli sostenibili.

Tra coloro che vogliono acquistare un’auto prossimamente, invece, ben il 67% (più di due persone su tre) afferma di star considerando l’opzione dell’auto elettrica, full-hybrid o plug-in.

Se in questo bacino di utenti ci si concentra su coloro che hanno intenzione di acquistare la vettura nuova, la percentuale di coloro che sono orientati alle automobili sostenibili sale al 75%.

Non per questo, però, la sostenibilità è un tema che sta meno a cuore a coloro che scelgono di acquistare un veicolo usato. In questa categoria d’acquisto, infatti, si nota un incremento della vendita di questa tipologia di autovettura, che raggiunge il +127% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Dipende da te
Noi ci impegniamo ogni giorno per rendere più trasparente il settore automobilistico con l’aiuto di tanti altri automobilisti che collaborano con noi. Anche tu puoi farlo se vuoi, usando il servizio e condividendo la tua esperienza. Alla fine solo l’unione fa la forza. A meno che tu preferisca non vederci chiaro, certo.

Prova subito, vedrai

Automobili sostenibili: in quanti le scelgono? ultima modifica: 2021-06-11T09:41:00+02:00 da Stefania Ubezio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *