Cambio olio motore: le 13 mosse del meccanico

cambio olio

L’olio motore è essenziale per la salute della nostra auto, essendo l’elemento con il compito di lubrificare un gran numero di componenti del veicolo.

Se è vero che sarà la spia accesa a segnalarci l’ora di sostituirlo, è altrettanto vero che, in linea generale, anche i chilometri della nostra auto ci possono dare delle indicazioni. Per un’auto a benzina generalmente il cambio olio va effettuato raggiunti i 15/20.000 chilometri, per un diesel circa 30/35.000. Non esiste comunque una regola universale, dipende anche da quanto viene usato il veicolo.

Nonostante sia un lavoro eseguibile anche fai-da-te, si tratta di una procedura complessa che può presentare anche dei rischi. Ecco perchè è sempre meglio affidarsi ad uno specialista ed essere così sicuri al 100%!

Cambio olio? Clicca qui per chiedere preventivi gratuiti alle officine della tua zona! ⇒

Devi sapere che, prima di iniziare l’operazione, il meccanico dovrà svolgere alcune operazioni:

  1. Posizionerà la macchina in un’area pianeggiante;
  2. Si informerà circa il tipo di olio che gli servirà e i litri;
  3. Si procurerà un filtro nuovo per la tua auto (nella maggior parte dei casi si ritiene necessario cambiarlo insieme all’olio).
 cambio olio motore meccanico
photo by Tutto Auto Web

Cambio olio motore: ecco come lavora il meccanico

  1. Accende la macchina per far sì che il motore si scaldi rendendo più fluido l’olio e favorendone la fuoriuscita;
  2. Dopo un po’ di minuti, inserisce la prima marcia, spegne l’auto e la blocca con il freno a mano;
  3. La solleva con il cric e la appoggia sui cavalletti di stazionamento;
  4. Striscia sotto l’auto con un recipiente (max. 5 litri) e localizza la coppa del motore;
  5. Svita la vite della coppa del motore;
  6. Una volta tolta, l’olio comincerà a fuoriuscire;
  7. Dopo circa una decina di minuti e dopo aver individuato il filtro, lo allenta ruotando la chiave;
  8. Pulisce la sede del filtro;
  9. Sparge un velo di olio sul filtro nuovo e lo avvita;
  10. Riavvita anche la coppa dell’olio;
  11. Prende un imbuto e riempie il motore con l’olio nuovo, aiutandosi con l’apposita asta;
  12. Quando ha raggiunto il livello ottimale, rimette il tappo e accende il motore per una decina di minuti, poi lo spegne;
  13. Controlla per l’ultima volta il livello dell’olio (se è basso, ne aggiunge ancora).

Alla fine dell’operazione di cambio olio, sarà il tuo meccanico ad occuparsi dell’olio esausto.

Affidati sempre a dei professionisti quando si tratta della tua auto. Il servizio di CercaOfficina.it è semplice, veloce e gratuito: clicca qui sotto per chiedere un preventivo per fare il tagliando sulla tua auto alle officine della tua zona, confrontali e scegli il più adatto in base alle tue esigenze!

auto ferma

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

Cambio olio motore: le 13 mosse del meccanico ultima modifica: 2018-09-24T16:30:46+00:00 da Chiara

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *