Arriva Casey, l’assistenza vocale di nuova generazione

assistenza vocale

È arrivato Casey, il nostro nuovo compagno di viaggio virtuale! Si tratta di un sistema di assistenza vocale dotato di intelligenza artificiale in grado di capire fino a 30 lingue, anche offline.
Ormai si cerca di facilitare sempre di più la vita del conducente rendendo l’auto sempre più tecnologica, ne sono esempi: Siri, Cortana, Bixby e Alexa.

A differenza dei precedenti, Casey non si appoggia ad uno smartphone, ma è integrato nell’auto, così da poter essere utilizzato anche in assenza di copertura. La voce sarà inoltre personalizzabile, potendo scegliere tra 44 voci femminili e 9 maschili.

assistenza
fonte:alvolante.it

Perché Intelligente?

È un sistema di assistenza intelligente in quanto non risponde più solo ai comandi vocali formulati in maniera rigida e molto precisa, ma è anche in grado di capire le frasi che pronunciamo normalmente, senza rigide impostazioni comunicative. Pensate, capisce anche i dialetti!

Inoltre Casey pensa e impara!
Riconosce la voce del guidatore e impara dalle sue abitudini per potergli suggerire: il percorso più veloce per andare in ufficio analizzando il traffico, il percorso per tornare a casa, una playlist musicale preferita, la radio più ascoltata, i contatti telefonici più usati, regola la temperatura, ecc… .


>> Cerchi un’officina nella tua zona? Clicca qui, è facile e veloce!


Obiettivo Sicurezza

L’obiettivo è aumentare la sicurezza eliminando tutti quei pulsanti che possono distrarre il conducente, così da mantenere l’attenzione sulla strada.

Dirk Hoheisel, membro del Board di Robert Bosch GmbH, ha affermato: “A volte, guidando le macchine moderne, il conducente può sentirsi un vero e proprio pilota al comando di un aereo con tutti quei pulsanti, schermi, menu e sottomenu. Bosch pone fine al caos di pulsanti presenti nell’abitacolo. Abbiamo deciso di trasformare l’assistente vocale in passeggero”.

Va, quindi, sottolineata la sua importanza in materia di sicurezza stradale.
Ci sono molteplici fattori di distrazione mentre si è alla guida come: il telefono, il navigatore satellitare, i vari pulsanti e comandi presenti nell’abitacolo, ecc… .

assistenza
fonte:androidiani.com

Considerando che le distrazioni alla guida sono tra le cause principali di incidenti e che le grandi società dell’elettronica stanno investendo somme di denaro sempre più cospicue per perfezionare i propri assistenti vocali, l’importanza di Casey, anche in ottica futura, è davvero notevole.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Arriva Casey, l’assistenza vocale di nuova generazione ultima modifica: 2018-01-18T17:52:31+00:00 da Daisy D'angelo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *