Chiavi auto: in futuro saranno smart

chiavi auto

Quando si parla di chiavi auto, le esperienze negative non mancano. In tanti almeno una volta nella vita hanno smarrito le chiavi del proprio veicolo o dimenticato dove le hanno riposte.

A questo, conseguono parecchi disagi legati alla loro ricerca e, nei casi peggiori, alla loro duplicazione. Come fare? Fortunatamente, esistono diverse modalità per ottenere un duplicato delle proprie chiavi. Tuttavia, i costruttori di automobili stanno sviluppando soluzioni innovative per venire incontro alla propria clientela e superare in modo definitivo il problema.

Le tecnologie presenti sul mercato

Ad oggi esistono diversi sistemi di apertura delle vetture “keyless”, ossia senza chiavi, che permettono l’accesso al proprio veicolo attraverso un telecomando da portare sempre con sé, in tasca o in borsa. Questa sistema, basato sull’emanazione di un segnale radio emesso da un telecomando verso la portiera dell’auto, è l’attuale tecnologia maggiormente utilizzata dalle case automobilistiche. Tuttavia, esso presenta ancora dei rischi legati alla possibile perdita accidentale del telecomando e, nei casi più gravi, addirittura al furto del veicolo attraverso l’intercettazione del segnale radio emanato dalla chiave.

Queste criticità hanno portato i costruttori a lavorare su soluzioni innovative che coniughino una tecnologia di facile utilizzo ad una maggiore sicurezza.

chiavi autp

L’accesso a portata di smartphone

Tra le aziende in prima linea nella ricerca di soluzioni alternative ci sono Bosch, Mercedes, Toyota e BMW. Alla base dello sviluppo di soluzioni innovative vi è l’utilizzo dello smartphone attraverso applicazioni programmate per sostituire le chiavi tradizionali.

Bosch è tra le prime produttrici di componenti auto ad aver compreso il potenziale di questa tecnologia e ad avere sviluppato il sistema “Perfectly Keyless”, attraverso cui è possibile aprire e chiudere l’auto ed avviare il motore. Oltre a queste funzione base, se ne aggiungono altre per rendere più semplice l’utilizzo del proprio autoveicolo: tra queste, la possibilità di concedere l’accesso all’auto ad altri membri della propria famiglia attraverso la generazione, da parte dell’app, di una chiave di sicurezza condivisibile.

Semplicità di utilizzo, senza tuttavia dimenticare la sicurezza: se il proprietario si allontana a più di due metri dall’auto, l’app blocca le portiere in modo automatico.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Accesso all’auto anche attraverso lo smartwatch

Tecnologie analoghe sono state sviluppate da altre case produttrici. Tra queste, Mercedes sta progettando una soluzione per le chiavi auto che utilizza un dispositivo digitale di nascita più recente rispetto allo smartphone: lo smartwatch. Si tratta di un orologio intelligente in grado di connettersi al proprio dispositivo mobile o direttamente alla rete wireless. Quello degli smartwatch, gli orologi intelligenti sempre connessi al nostro smartphone, è un mercato in continua crescita, il cui giro d’affari è stimato essere di circa 2,5 miliardi di dollari. Si tratta di un prodotto sempre più apprezzato e utilizzato che rappresenta per le case automobilistiche la possibilità di creare sistemi più innovativi e di facile utilizzo.

Ovviamente si tratta di sistemi ancora in via di sviluppo che hanno bisogno di ulteriori miglioramenti. Quello che emerge, tuttavia, è il trend di un mercato sempre più reattivo e attento nel soddisfare le moderne esigenze di un automobilista dinamico, proiettato all’interno di un’era futuristica nella quale anche la chiave diventerà “contactless”.

Sei stato qui altre volte?

Allora saprai che CercaOfficina.it pubblica diversi articoli per diffondere aggiornamenti e utili informazioni sulla manutenzione dell’auto. Tuttavia, questa è una piccola parte. Puoi prendere solo questa oppure scegliere di utilizzare il servizio per il bene della tua auto.

È una buona cosa, provaci

Chiavi auto: in futuro saranno smart ultima modifica: 2020-04-30T17:00:00+02:00 da Miriam Salamone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *