Connected Mobility Summit: il futuro a Milano

Connected mobility summit: il futuro a Milano

Come sarà l’auto del futuro? A questa domanda risponde il Connected Mobility Summit 2019. L’evento – organizzato da The Innovation Group – si terrà il 13 giugno a Milano presso Area Pergolesi. Alla sua seconda edizione, il Connected Mobility Summit renderà protagonisti i più importanti attori delle nuove filiere (dalle case automobilistiche alle aziende dell’aftermarket). Durante l’incontro verranno presentati vari progetti, idee e modelli di business legati alle “Connected car” (auto connesse).

Riparazione o manutenzione dell’auto?
Chiedi subito un preventivo gratuito nelle officine della tua zona! ⇒

L’obiettivo della manifestazione

L’obiettivo del Connected Mobility Summit è quello di generare un dibattito tra tutti gli interessati e gli esperti del settore; verrà analizzato il costante cambiamento del mercato e si indagherà sui punti di forza che determinano una crescita continua. Le statistiche prevedono un aumento degli investimenti in servizi telematici da parte di case automobilistiche.

Connected Mobility Summit
Photo by: Automotive Intelligence Summit

Di cosa si parlerà

I temi trattati saranno molti, nello specifico:

  • Gli impatti del 5G sul settore trasporti e l’industria automotive;
  • Come si sta realizzando nel mondo il sogno hi-tech dell’auto senza pilota;
  • Quale Cloud per la mobilità, quali nuove piattaforme collaborative?;
  • I diversi modelli di servizio per le auto connesse;
  • Le infrastrutture abilitanti l’auto autonoma: Smart Road, 5G, IoT;
  • Customer Big Data, Intelligenza Artificiale (AI) e i nuovi business model della Shared Mobility;
  • Insurance Telematics: i kpi e l’infrastruttura per l’evoluzione verso i nuovi modelli assicurativi on demand;
  • La cyber security per le auto connesse del futuro;
  • Innovazione e nuovi servizi Data-driven per i trasporti.

Il futuro dell’automotive

Entro il 2025, il mercato delle auto connesse crescerà a un tasso del 200%; secondo le stime degli esperti, dovrebbe raggiungere un valore di 275 miliardi di euro. La tecnologia sarà parte integrante delle auto e determinerà un aumento della connettività dei veicoli.

Nel futuro, le auto saranno dotate di sensori e strumenti per la diagnostica avanzata delle parti interne; nonché di collegamenti wireless WiFi e 5G. Tuttavia, aumenteranno i rischi legati alla cyber security per le auto connesse. Attualmente, sono stati denunciati alcuni casi di car jacking, ovvero, intromissioni malevole nei sistemi di controllo dei veicoli. Questi attacchi sono molto pericolosi poiché eventuali malintenzionati potrebbero sterzare o frenare un’auto a distanza; inoltre, avrebbero anche la possibilità di modificare le informazioni sul cruscotto del guidatore e prendere il controllo dei sistemi interni dell’auto.

Connected Mobility Summit
Photo by: ictBusiness.it

 

Ti potrebbe interessare anche...

Connected Mobility Summit: il futuro a Milano ultima modifica: 2019-06-03T16:00:10+00:00 da Elena Bertinazzi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *