Cosa fare se l’auto emana cattivi odori

cattivi odori

Avere cattivi odori in auto non è piacevole né per il conducente né per i passeggeri che possono avvertire una situazione di disagio. Per questo, è bene ricorrere a delle soluzioni in grado di rimuovere gli odori sgradevoli e rendere la guida un piacere.

 → Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te!

Metodi fai da te per rimuovere i cattivi odori

Innanzitutto, bisogna provvedere ad un’accurata pulizia dell’abitacolo avendo cura dei sedili, dei tappetini e della tappezzeria. Gli interni dell’auto non vanno impregnati di acqua e detersivo perché ciò potrebbe causare la formazione di muffe e contribuire al cattivo odore.

Una buona soluzione, semplice ed economica, potrebbe essere quella di appendere un piccolo profumatore per automobile oppure utilizzare un deodorante, specifico per la macchina, capace di eliminare e di risolvere il problema in modo professionale.

Esistono anche rimedi naturali che assorbono le puzze di vario genere o l’odore del fumo. Ad esempio, lasciare un bicchiere di acqua e bicarbonato o le bucce degli agrumi nell’autovettura spenta, per qualche giorno, può ridurre gli odori sgradevoli e rilasciare nell’ambiente un profumo fresco e naturale.

Questi metodi tradizionali, però, sono in disuso e, spesso, occorre adoperare altre tecniche per eliminare gli odori più acri.

cattivi odori

Servizi di igienizzazione e sanificazione

Se nonostante tutto ciò gli olezzi permangono, conviene rivolgersi a dei professionisti specializzati.

Spesso la puzza può provenire dall’impianto di condizionamento che raccoglie nei condotti polvere e residui di sporco che, uniti all’umidità, favoriscono lo sviluppo di muffe e batteri. In occasione della regolare manutenzione del climatizzatore, si può richiedere al personale dell’officina di spruzzare al suo interno dei prodotti antibatterici e antimuffa per ritardare la formazione di questi microrganismi.

L’igienizzazione degli interni dell’auto può avvenire attraverso l’emissione controllata di ozono.  Quest’ultimo è il secondo sterilizzante più potente del mondo per sconfiggere batteri, virus e odori. L’intervento di sanificazione richiede pochissimo tempo ed è assolutamente sicuro ed economico. Si tratta, infatti, di una tecnica di pulizia che eroga, attraverso un tubo flessibile, una miscela gassosa vicino alle bocchette di areazione fin quando non sarà raggiunta la concentrazione di gas prefissata.

Conviene agire subito per risolvere il problema dei cattivi odori nell’abitacolo della propria auto. Se l’olezzo permane anche dopo i metodi naturali e fai da te, è utile rivolgersi ad un esperto. La propria officina di fiducia può intervenire sull’autovettura con servizi più sofisticati ed eliminare tutti gli odori senza produrre alcun residuo tossico.

Dipende da te

Noi ci impegniamo ogni giorno per rendere più trasparente il settore automobilistico con l’aiuto di tanti altri automobilisti che collaborano con noi. Anche tu puoi farlo se vuoi, usando il servizio e condividendo la tua esperienza. Alla fine solo l’unione fa la forza. A meno che tu preferisca non vederci chiaro, certo.

Prova subito, vedrai

Cosa fare se l’auto emana cattivi odori ultima modifica: 2020-06-11T17:00:00+02:00 da Francesca Berardino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *