Cosa fare se lo sterzo è duro o bloccato?

sterzo duro

Se si è in autostrada, magari in curva mentre si sta sorpassando, e lo sterzo dovesse improvvisamente diventare duro, i pericoli che si correrebbero non sono pochi. In questo caso, la prontezza dell’automobilista potrebbe evitare conseguenze peggiori. Questa situazione può farci comprendere l’importanza del sistema del servosterzo, meccanismo preposto a rendere più leggero il volante dell’auto. Come ogni componente meccanica, anche il servosterzo può non funzionare al meglio, rendendo il volante duro o completamente bloccato. Cosa fare in questo caso? Quali possono essere le cause di questo malfunzionamento?

Sterzo duro: cosa fare per non correre rischi

I principali campanelli dell’allarme di un problema al servosterzo sono due: rumori striduli dall’avantreno in fase di sterzata e difficoltà nel girare il volante. Se si presentano queste condizioni, la probabilità che il problema sia dovuto al servosterzo è molto alta.

 → Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te!

In ogni caso, se lo sterzo dovesse indurirsi improvvisamente quando si è alla guida, la prima cosa da fare è segnalare agli altri guidatori di avere un problema accendendo le quattro frecce; successivamente ci si dovrebbe accostare sul lato destro della carreggiata evitando manovre brusche. Dopo essersi fermati e aver riavviato il veicolo, bisognerebbe verificare le condizioni del volante: se tornasse a girare come al solito, si potrebbe ricominciare la marcia; altrimenti, se il problema dovesse sussistere, converrebbe recarsi nell’officina più vicina procedendo con molta prudenza.

Le possibili cause del problema dello sterzo duro

Passando alle cause, il problema può avere diverse origini: può essere principalmente imputato agli pneumatici o alla cinghia di servizio, responsabile del giusto funzionamento del servosterzo.

La pressione bassa o l’usura delle gomme possono, infatti, causare problemi al volante. Per escludere questa causa, è opportuno controllare la pressione delle gomme con un manometro, accertandosi che le gomme siano fredde. In caso di usura, l’unico rimedio è la loro sostituzione.

sterzo duro

Se il problema non può essere ricondotto agli pneumatici, un’altra possibile causa può essere l’impianto del servosterzo. La prima verifica da compiere è relativa alla presenza di olio all’interno della scatola dello sterzo, il quale permette la lubrificazione delle componenti. Una scarsa lubrificazione potrebbe causare un grippaggio.

Escludendo le suddette cause, se il malfunzionamento dovesse persistere l’unica soluzione sarebbe rivolgersi ad un meccanico. Data l’importanza del servosterzo alla guida, è sempre consigliabile essere certi che tutto l’impianto funzioni correttamente, per evitare che il problema possa costituire un serio pericolo per sé, per i propri passeggeri e, più in generale, per l’intera sicurezza stradale.

Chi te lo fa fare?
Di trovare un’officina su CercaOfficina.it e non affidarti sempre ai soliti consigli? Nessuno, in effetti: però se tutti gli automobilisti pensassero che serve a niente, noi non esisteremmo. Magari potresti trovare una struttura ancora più vicina a te. Magari una più specializzata. Magari potrebbe valerne la pena, usare CercaOfficina.it.

Provaci, mettici alla prova

Cosa fare se lo sterzo è duro o bloccato? ultima modifica: 2020-09-24T17:00:00+02:00 da Luca Fachechi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *