Cruscotto auto: consigli per una pulizia efficace

pulizia cruscotto

Il cruscotto è il pannello nella cabina di guida di un veicolo a motore, nel quale sono installati gli strumenti di comando e di controllo. Effettuare la pulizia del cruscotto non costituisce solo un fattore estetico. Infatti, prendersi cura della superficie contribuisce a rendere sicuro l’ambiente e a guidare in completa tranquillità.

Anche detto plancia dell’automobile, il cruscotto è una delle superfici che si sporca più facilmente e, essendo una zona particolarmente delicata, va pulita con molta attenzione e con prodotti dedicati, soprattutto in caso di materiali pregiati o con caratteristiche particolari.

La tua auto ha bisogno di manutenzione?
Clicca qui per chiedere preventivi e valutarli senza impegno!

Come effettuare la pulizia del cruscotto?

La pulizia del cruscotto parte dalla rimozione dello sporco. Spesso in auto si accumulano polveri e sporcizie che tendono a permanere nel tempo, a causa dell’ambiente chiuso e coperto.

Si consiglia, quindi, di iniziare con un’aspirapolvere con beccuccio, per raccogliere tutti i residui di sporco più grandi, facendo attenzione alle fessure della plancia e al quadro. Un trucco consiste nell’utilizzare anche uno spazzolino a sete morbide che accede nei punti più difficilmente raggiungibili.

Successivamente si procede con l’utilizzo di uno straccio, possibilmente in pelle di daino sintetica o in microfibra, inumidito solamente con l’acqua. Accertarsi di strizzare bene il panno bagnato per evitare che delle gocce d’acqua si asciughino sul cruscotto, lasciando incrostazioni di calcare e un aspetto decisamente poco gradevole alla vista.
Successivamente, asciugare con uno straccio per non lasciare striature o aloni.

pulizia cruscotto

In commercio sono presenti prodotti spray la cui funzione è di sgrassare la superficie e contrastare la formazione di polvere. Inoltre, riducono sensibilmente gli odori, anche quelli più acri come il fumo di sigaretta.
È errore comune spruzzare questi spray direttamente sul cruscotto o sulle zone da pulire. Questa operazione, infatti, rilascia sulla plancia dell’auto un quantitativo di prodotto eccessivo, tale da formare spiacevoli aloni semitrasparenti.

Per ovviare questo problema, si consiglia dunque di spruzzare una piccola quantità di prodotto su un panno umido e, con movimenti circolari, strofinare sulla superficie.

Per chi desidera, è possibile procedere con la lucidatura del cruscotto. Esistono dei prodotti lucida cruscotti in silicone, studiati appositamente per far brillare le plance dell’auto. Questi hanno il vantaggio di pulire efficacemente la superficie senza essere aggressivi o rilasciare solventi.

Per una pulizia più accurata che prescinde dal fai-da-te, ci si può rivolgere all’autolavaggio. Un esperto, infatti, attraverso l’utilizzo di prodotti dedicati e specifici, è in grado di rimuovere la sporcizia più efficacemente, evitando di lasciare macchie o aloni.

Hai mai ricevuto la newsletter di CercaOfficina.it?
Chi la riceve sembra apprezzarla molto. Arriva tutti i lunedì, per iniziare bene la settimana. Arriva a chi si iscrive. È gratis, sai? Ma arriva anche a chi ha utilizzato CercaOfficina.it per confrontare preventivi per la riparazione e manutenzione dell’auto, ci piace avere un occhio di riguardo per chi ci ha dato fiducia.

Provalo anche tu, è molto facile e veloce

Cruscotto auto: consigli per una pulizia efficace ultima modifica: 2020-07-20T17:00:00+02:00 da Francesca Berardino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *