Database clienti: la sua importanza in officina

Al giorno d’oggi i dati sono indispensabili per i processi decisionali delle officine. Per tale ragione è importante capire come raccoglierli efficacemente. Uno strumento che può aiutare molto è il database. Un database clienti aiuta a migliorare il loro mantenimento, aumentare il reddito ma, soprattutto, il valore di ognuno di essi. Più informazioni si conoscono sui clienti, più l’officina è in grado di soddisfarli adeguatamente. I clienti vogliono essere trattati al meglio in ogni situazione. Il modo migliore per sfruttare le informazioni è creare un database.

Il modo in cui si tiene traccia delle informazioni sui clienti è il customer data management. Questo comprende la raccolta, l’analisi e l’organizzazione dei dati. Attuando un programma di gestione delle informazioni, l’officina sarà capace di attrarre nuovi clienti, identificare i trend come la stagionalità e fidelizzare i clienti. Con le giuste informazioni l’officina sarà in grado di costruire le migliori relazioni con i clienti; il modo in cui queste informazioni vengono sfruttate sarà essenziale per distinguere l’officina da quella dei concorrenti.

Secondo IBM una buona gestione del database clienti può:

  • incrementare il mantenimento dei clienti del 26%;
  • aumentare i profitti del 41%;
  • migliorare le relazioni con i clienti del 74%.
database clienti
Photo by: IdSurvey

Quali sono i dati da raccogliere?

Sono le tipologie di dati che è bene raccogliere. In primis vanno raccolti i dati relativi al contatto, ossia: il nome del cliente, l’email, il numero di telefono e, infine, il metodo di contatto preferito. Successivamente, vanno raccolti i dati relativi all’intervento come la tipologia di intervento richiesto, il valore dell’intervento precedente e il metodo di pagamento. Infine, è bene raccogliere i dati relativi al feedback come le possibili lamentele, questioni o domande sull’intervento effettuato. Tutte queste informazioni sono utili per capire se gli sforzi dell’officina stanno effettivamente portando a un risultato.

→ Hai un’officina?
Clicca qui per scoprire come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità!

Come raccogliere i dati sui clienti?

I dati possono essere raccolti in diversi modi. È importante ricordarsi che si sta chiedendo qualcosa. Pertanto, non si deve essere invadenti; le richieste di informazioni vanno formulate in una maniera che sia attraente per il cliente. Per ottenere informazioni da più clienti è consigliabile spiegare il perché si ha bisogno di queste, è fondamentale far capire che è un modo per scambiare valore. Quando si raccolgono informazioni è bene distinguere la raccolta di informazioni che avviene sui clienti nuovi da quella che avviene sui clienti abituali. Ai clienti abituali non vanno formulate domande a cui ha già risposto in precedenza.

database clienti
Photo by: marketinglowcost.it

Come immagazzinare i dati sul database clienti?

Ci sono una varietà di strumenti disponibili per immagazzinare dati sui clienti. Inizialmente, si possono immagazzinare i dati manualmente usando semplici fogli di calcolo. Mano a mano che i dati diventano più dettagliati, ci si può affidare a software specifici che aiutano a dare senso a tutti questi dati. Indipendentemente dallo strumento scelto, bisogna evitare la ridondanza dei dati (data redundancy); questa si verifica quando la stessa informazione viene acquisita in due posti separati.

In un’epoca così connessa e digitale è di fondamentale importanza gestire i dati correttamente. Questo non è l’unico aspetto sui cui l’officina deve concentrarsi. Per aiutarti in tal senso, abbiamo redatto una guida sull’officina 4.0. Non perdere tempo, scarica subito la guida!

database clienti

 

Ti potrebbe interessare anche...

Database clienti: la sua importanza in officina ultima modifica: 2019-03-20T16:00:48+00:00 da Carlotta Bedocchi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *