Decreto Semplificazioni in officina: impianti a gas auto

decreto semplificazioni

L’introduzione del Decreto Legge (d.l.) Semplificazioni porterà alcune novità anche per le officine che operano sugli impianti a gas delle auto. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti potrà snellire e semplificare le procedure per la conversione delle automobili e per la sostituzione decennale dei serbatoi. Il decreto, infatti, dovrebbe svincolare la validazione dell’installazione o sostituzione di un impianto a gas dalla presenza, fino ad ora obbligatoria, di un funzionario della Motorizzazione, consentendo alle officine di occuparsi anche delle pratiche amministrative.

→ Hai un’officina?
Clicca qui per scoprire come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità

Lo comunicano Assogasliquidi e Consorzio Ecogas. La validità del decreto copre un arco temporale che va dagli ultimi mesi dell’anno in corso sino a tutto il 2023 e riguarda un potenziale bacino di oltre 15 milioni di auto. “Significa – chiarisce Alessandro Tramontano, presidente del Consorzio Ecogasche si potrà anche procedere all’installazione di un impianto a gas o alla sostituzione del serbatoio GPL senza dover effettuare la visita e prova alla presenza di un funzionario della Motorizzazione“.

In termini di legge, il d.l. Semplificazioni permette di poter intervenire sull’articolo 78 con un decreto ministeriale che ha lo scopo di snellire le procedure senza dover attendere la modifica del Codice della Strada che comporterebbe tempi più lunghi e maggiori sforzi.

decreto semplificazioni

Benefici dei retrofit con il Decreto Semplificazioni

I benefici che gli interventi di retrofit potrebbero comportare sono numerosi per tutte le parti coinvolte. In primo luogo, i tempi necessari per l’installazione e l’omologazione di un impianto sarebbero più brevi e rappresenterebbero un altro valido incentivo per tutti gli automobilisti interessati ad un risparmio economico sul carburante. Le officine specializzate trarrebbero profitto dall’aumento della richiesta così come l’industria del settore, di cui l’Italia è leader.

Un vantaggio ulteriore è dato dalla possibilità per gli automobilisti di spostarsi in auto anche nei giorni di stop alla circolazione, che interessano numerose città in Italia, dal momento che il transito dei veicoli alimentati a gas, almeno per il momento, non è soggetto a limitazioni. Altrettanto importante è la riduzione dell’impatto ambientale, dovuto alla circolazione di veicoli maggiormente inquinanti, favorendo, invece, la diffusione di una mobilità sempre più sostenibile.

Decreto Semplificazioni: la situazione attuale

La situazione attuale è in evoluzione: il Decreto Semplificazioni è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ma la sua adozione non è ancora avvenuta. Sarà necessario attendere i decreti attuativi per conoscere nel dettaglio come le officine potranno intervenire e quali saranno le procedure a cui dovranno attenersi; fino ad allora non sarà possibile garantire sui risvolti futuri.

Sei stato qui altre volte?
Allora saprai che CercaOfficina.it pubblica diversi articoli per diffondere utili informazioni nel post-vendita automobilistico e per aiutare le officine a essere sempre aggiornate. Questa, però, è una piccola parte. Puoi prendere solo questa oppure scegliere di fare molto di più per il bene della tua attività. Vedi tu.

Contattaci, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Decreto Semplificazioni in officina: impianti a gas auto ultima modifica: 2020-10-28T17:00:28+01:00 da Alfredo Di Todaro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *