Ereditare un veicolo: cosa bisogna sapere?

ereditare un veicolo

Può capitare di ricevere in eredità un’auto, ma come funziona il passaggio di proprietà? Il procedimento si articola in diverse fasi nelle quali è necessario presentare una serie di documenti ed effettuare alcuni pagamenti che illustreremo di seguito.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

La procedura

Il passaggio di proprietà del veicolo inizia con l’accettazione dell’eredità, la quale deve essere dimostrata tramite un atto pubblico o una scrittura privata, seguita dall’autenticazione della firma dell’erede su tale atto. Successivamente, entro 60 giorni dalla data di accettazione, il documento in questione deve essere registrato presso l’ufficio competente ACI che rilascerà il Certificato di Proprietà Digitale; bisogna, inoltre, richiedere l’aggiornamento del Libretto di Circolazione alla Motorizzazione Civile.

In caso fossero presenti più eredi e solo uno di essi desiderasse intestarsi il veicolo, oppure gli eredi stessi volessero vendere il veicolo ad un terzo, bisogna seguire una procedura leggermente diversa. In primo luogo, è necessario registrare l’atto di accettazione dell’eredità intestando l’auto a nome di tutti gli eredi; in seguito, bisogna registrare l’atto di vendita delle quote ereditarie a favore di uno degli eredi o dell’acquirente che diventerà unico intestatario.

Assicurazione e pagamenti

Per quanto riguarda l’assicurazione da cui è coperta l’auto, è compito degli eredi comunicare al più presto il decesso alla compagnia assicurativa, questo per evitare che il veicolo si ritrovi scoperto da assicurazione in caso di sinistro stradale. Il contratto di assicurazione potrà essere estinto, con rimborso della parte di premio non goduta, oppure trasferito al nuovo intestatario della polizza.

ereditare un veicolo

Vi sono alcuni costi da sostenere quando si vuole ereditare un veicolo. In primo luogo, è necessario pagare l’Imposta Provinciale di Trascrizione, il cui costo è variabile in base alla provincia di residenza e al tipo di veicolo ereditato. Bisogna, inoltre, sostenere emolumenti ACI per 27,00 euro e un’imposta di bollo per la registrazione al PRA che ammonta a 48,00 euro. Infine, se ci si è appoggiati ad un’Automobile Club o Agenzia di Pratiche Auto nello svolgimento della procedura, bisogna pagare la loro tariffa di intermediazione.

È bene ricordare che, per ereditare un veicolo, bisogna necessariamente seguire le procedure indicate! Altrimenti, si rischia una salata multa, oltre al ritiro della carta di circolazione in base all’art. 94 del Codice della Strada.

Ereditare un veicolo: cosa bisogna sapere? ultima modifica: 2020-02-20T17:00:00+01:00 da Sara Presti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *