Filtro abitacolo e filtro aria: perché sono importanti

filtro abitacolo e filtro aria

Erroneamente molti automobilisti pensano che filtro abitacolo e filtro aria siano la stessa cosa, in realtà, sono componenti che si distinguono sia per la funzione che svolgono sia per il luogo in cui sono posizionati.

Filtro abitacolo e filtro aria: che cosa sono e a cosa servono

Il filtro abitacolo (conosciuto anche come filtro antipolline) serve a filtrare l’aria che entra all’interno del veicolo tramite le bocchette del sistema di areazione. Si trova solitamente all’interno della vettura, sotto o dentro il cassetto portaoggetti. Esistono due tipi di filtro abitacolo: Il filtro in fibra e/o carta e quello ai carboni attivi. Entrambi hanno il compito di ridurre la quantità di polveri, pollini, spore, batteri presenti nell’aria e di filtrare le sostanze nocive che vengono emesse dal motore e dai gas di scarico. Il filtro ai carboni attivi, in aggiunta, permette di bloccare i cattivi odori causati dall’inquinamento esterno.


>> Hai bisogno di un preventivo per la tua auto? Clicca qui


Il filtro aria è un componente che fa parte dell’impianto di alimentazione dell’auto ed è situato nel vano motore all’interno di un contenitore che si chiama air-box. Ha il compito di filtrare l’aria che dall’esterno entra nel motore dell’auto per la combustione del carburante. Grazie alla sua presenza tutti gli elementi come residui di fogliame, detriti, polveri e acqua contenuti nell’aria vengono filtrati e non entrano nel motore e questo permette alla camera di combustione di ricevere la giusta quantità di aria pulita. I filtri aria, nonostante la molteplicità di tipologie che si differenziano per forma e materiale, vengono suddivisi in due macro categorie: i filtri in carta e quelli in cotone o stoffa.

filtro abitacolo e filtro aria
fonte: Speedup.it

Perché e quando vanno sostituiti

La sostituzione del filtro abitacolo è importante per la salute delle persone che si trovano all’interno del veicolo, mentre quella del filtro aria è necessaria per il corretto funzionamento dell’impianto di alimentazione dell’auto e per evitare i danni al motore causati dalle particelle estranee contenute nell’aria.
Ci sono diversi segnali che indicano il momento in cui questi filtri andrebbero sostituiti. Quando si verificano prestazioni insufficienti del sistema di climatizzazione/riscaldamento dell’auto e i vetri tendono ad appannarsi più facilmente/frequentemente significa che il filtro abitacolo deve essere sostituito. Quando invece ci accorgiamo che la nostra auto perde di potenza in fase di accelerazione significa che il filtro aria non sta filtrando nel modo corretto l’aria che arriva al motore e che, quindi, è necessario sostituirlo.
Le scadenze per la sostituzione di queste componenti sono riportate nel libretto di manutenzione dell’auto dove, generalmente, viene indicato di sostituirli ogni 15.000/20.000 Km o almeno una volta l’anno. Questi filtri vengono inoltre sostituiti quando si effettua il tagliando sulla vettura. Se hai bisogno di effettuare il tagliando auto o chiedere dei preventivi per farlo, clicca sul pulsante qui sotto!

Ti potrebbe interessare anche...

Filtro abitacolo e filtro aria: perché sono importanti ultima modifica: 2017-05-25T15:38:47+00:00 da Francesca

2 thoughts on “Filtro abitacolo e filtro aria: perché sono importanti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*