I 5 rischi a cui tutte le officine dovrebbero prestare attenzione

rischi

L’analisi dei rischi è un’attività fondamentale che le officine meccaniche devono svolgere in ambito di sicurezza sul lavoro. È importante essere in grado di identificare e ipotizzare i possibili rischi che possono sorgere durante le diverse fasi di lavorazione per tutelare la salute degli operatori.

Tutto ciò che emerge dalla valutazione dei rischi deve essere riportato in un apposito documento denominato Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) da conservare e presentare su richiesta delle attività competenti.

→ Hai un’officina?
Clicca qui per scoprire come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità

Esiste una stretta correlazione tra il rischio e l’attività svolta

È possibile suddividere i numerosi rischi ipotizzabili in cinque macro-categorie:

1. RISCHIO DA ESPOSIZIONE A SOSTANZE PERICOLOSE

L’attività svolta in officina può comportare il contatto diretto o indiretto con sostanze chimiche tossiche; in particolare è frequente l’inalazione di fumi, quali vapori di benzine o gas di scarico, o di polveri sottili derivate dalle procedure quotidiane di lavorazione.
Per questo motivo il ricambio d’aria e la corretta ventilazione dei locali e spazi chiusi è un’attività indispensabile al fine di garantire la salute di chi vi lavora.

2. RISCHIO INCENDIO

In aggiunta al rischio chimico, molte delle attività svolte con sostanze pericolose possono, inoltre, dare origine a un rischio incendio o esplosione. Si tratta, infatti, spesso di sostanze altamente infiammabili. Questa tipologia di rischio potrebbe verificarsi anche in caso di guasto al circuito elettrico.

3. RISCHIO MOVIMENTAZIONE DI CARICHI

Molto diffuso è anche il rischio legato al trasporto, trascinamento e sollevamento di carichi pesanti, tanto svolto manualmente quanto con attrezzature e macchinari.
È importante formare i propri dipendenti sul corretto utilizzo delle strumentazioni, quali presse o piattaforme di sollevamento, in modo da evitarne un uso improprio che ne renda pericoloso l’impiego. 

rischi

4. RISCHIO RUMORE E VIBRAZIONI

Piuttosto significativo all’interno delle officine, il rischio rumore e vibrazioni è facilmente riconducibile all’utilizzo di attrezzature rumorose il cui uso frequente trasmette vibrazioni al corpo dell’operatore, andando a ledere soprattutto gli arti superiori e l’udito. Ne sono un esempio i trapani o le pistole per il gonfiaggio degli pneumatici. 

5. RISCHIO MICRO-CLIMATICO

L’ambiente interno di un’officina presenta un microclima unico e distintivo, risultato di un insieme di condizioni che possono in alcuni casi determinare un rischio per la salute di chi vi lavora. Temperatura, umidità e velocità dell’aria sono i tre fattori da tenere in considerazione per la valutazione dell’ambiente

Risulta, quindi, evidente da questa analisi riassuntiva che i rischi da tenere in considerazione sono molteplici. È fondamentale essere a conoscenza delle misure normative a riguardo e attuare un efficace sistema di diffusione delle stesse.
La formazione dei lavoratori diventa uno strumento indispensabile, soprattutto a livello di prevenzione.

Un cappuccino al giorno è tanto?
Dipende, certo. Un cappuccino al giorno per entrare in contatto con nuovi potenziali clienti, realmente interessati a trovare un’officina esperta e competente a cui affidare la propria auto; un cappuccino al giorno per aumentare la propria visibilità online con un sito web personalizzato e recensioni certificate. Un cappuccino al giorno. Tanto? Dipende, certo.


Contattaci, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

I 5 rischi a cui tutte le officine dovrebbero prestare attenzione ultima modifica: 2020-09-30T17:00:00+02:00 da Sara Arado

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *