Il clacson non funziona più: cosa fare?

Il clacson non funziona

Se il clacson non funziona è necessario provvedere quanto prima alla sua riparazione.

Questo è un dispositivo elettromeccanico fondamentale dell’autovettura e viene utilizzato per segnalare situazioni di pericolo imminente; è, quindi, fondamentale per la salvaguardia dell’incolumità propria e altrui. Ecco perché è importante che risponda in modo veloce ed efficace.

Ma vediamo quali sono le casistiche che prevedono un malfunzionamento del clacson.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e
prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Rivolgersi ad un professionista

In primis, è bene ricordare che in caso di problemi al clacson è sempre meglio rivolgersi ad un professionista.

Questo per due motivi: in primo luogo, è sicuramente un elemento della macchina la cui riparazione non è all’ordine del giorno. La manutenzione del clacson è di particolare complessità, difficilmente è possibile svolgerla autonomamente come potrebbe, invece, succedere per attività più semplici.

In secondo luogo, per una questione di pericolosità. Il clacson, infatti, è spesso posizionato dietro all’airbag, che, a seguito di un errore, potrebbe aprirsi col rischio di fare male (oltre che aumentare la spesa per la riparazione).

Vediamo ora quali possono essere le cause (e le soluzioni) nel caso in cui il nostro clacson smettesse di funzionare.

Il clacson non funziona

Cosa fare se il clacson non funziona più

I problemi che un clacson può presentare sono molteplici e disparati.

Potrebbe capitare che il clacson sia del tutto bloccato e che non emetta alcun suono, oppure potrebbe emetterlo ma molto basso e gracchiante, o ancora potrebbe suonare a momenti alterni o solo quando si posiziona lo sterzo in una determinata posizione.

La prima cosa da fare in questi casi, è controllare il fusibile del clacson, il quale potrebbe essere bruciato.
Il fusibile si trova al di sotto del cruscotto e, se non si dovesse riuscire a trovarlo, è consigliabile consultare il manuale dell’auto e cercare la scatola delle centraline dei fusibili a bassa potenza.
Nel caso in cui risulti bruciato, è necessario comprarne uno con la stessa taratura e sostituirlo.  

Se premendo il clacson il suono emesso dovesse essere debole o gracchiante, il problema potrebbero essere le trombe guaste o con acqua al loro interno.
Nel primo caso sarebbe necessario sostituirle, mentre, se fosse semplicemente entrata dell’acqua, basterebbe smontarle, lasciarle asciugare e rimontarle.

Invece, nel caso in cui il clacson continuasse a suonare a fasi alterne, o addirittura non suonasse per nulla, il problema potrebbe essere legato al pulsante o, nel caso più grave, di tipo elettrico.

Se il problema fosse il pulsante, questo è probabile che sia rotto o ossidato. La soluzione sarebbe estrarlo, pulirlo, reinserirlo e risaldare tutti i contatti.

Si potrebbe, però, esser verificato un corto circuito del sistema: quest’eventualità spesso è causata da contatti elettrici corrosi oppure deteriorati. In questo caso, data la complessità e la pericolosità del problema, è fortemente consigliato rivolgersi ad un esperto con attrezzatura ed esperienza adatta a questa tipologia di intervento.

Dipende da te
Noi ci impegniamo ogni giorno per rendere più trasparente il settore automobilistico con l’aiuto di tanti altri automobilisti che collaborano con noi. Anche tu puoi farlo se vuoi, usando il servizio e condividendo la tua esperienza. Alla fine solo l’unione fa la forza. A meno che tu preferisca non vederci chiaro, certo.

Prova subito, vedrai

Il clacson non funziona più: cosa fare? ultima modifica: 2021-05-17T17:00:00+02:00 da Stefania Ubezio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *