Il digitale nelle assicurazioni: ecco cosa è cambiato

assicurazioni

Il netto cambiamento in termini di comportamento ed esigenze dei consumatori del settore delle assicurazioni, rilevato da Accenture, spinge le Compagnie assicurative verso una decisiva accelerazione del processo di trasformazione digitale.

Il comportamento dei consumatori e la ricerca di Accenture

Accenture, società di consulenza, ha effettuato una ricerca intitolata “Financial Services’ Global Distribution & Marketing Consumer Survey” con lo scopo di comprendere meglio la direzione verso la quale sta evolvendo il mercato assicurativo.

In particolare, sondando l’opinione di circa 33.000 clienti del settore assicurativo ha identificato cinque tendenze chiave che li caratterizzano.
I consumatori hanno mostrato di avere una forte consapevolezza del valore della condivisione dei propri dati, tale da pretendere grandi agevolazioni in cambio di essi. Questo porta alla seconda tendenza: avere interazioni più dirette ed immediate con l’impresa assicuratrice con lo scopo di ottenere offerte personalizzate. Inoltre Accenture ha rilevato che il 40% di consumatori più giovani sono interessati anche a fornitori di servizi finanziari non tradizionali come ad esempio Google, Amazon, Apple e Facebook. Prevale però un comportamento che si focalizza prevalentemente sulla qualità del servizio in termini di tempestività e semplicità, a prescindere dal canale utilizzato.

assicurazioni
fonte: motorage.it

Investire in canali digitali

Al momento, nel settore delle assicurazioni la trasformazione digitale evolve più lentamente rispetto ad altri mercati, sebbene una ricerca effettuata da AXA Italia evidenzia che ben il 68% degli italiani dichiara di essere disponibile ad una polizza assicurativa integrata da device tecnologici.


>> Sei alla ricerca di un’officina nella tua zona? Clicca qui


Quindi, dal punto di vista delle Compagnie assicurative, appare evidente come l’atteggiamento dei consumatori rilevato debba spingere le scelte strategiche aziendali ad investire in innovazione: i canali digitali offrono numerose opportunità per migliorare il rapporto con il cliente in termini di tempestività e trasparenza.

Il mercato spinge quindi in una direzione ben precisa: spetta ora alle Compagnie rispondere alle rinnovate esigenze dei clienti e provare a cogliere nel migliore dei modi le opportunità che offrono le nuove tecnologie.

Ti potrebbe interessare anche...

Il digitale nelle assicurazioni: ecco cosa è cambiato ultima modifica: 2017-03-31T16:00:25+00:00 da Francesco

One thought on “Il digitale nelle assicurazioni: ecco cosa è cambiato

  1. Sicuramente la polizza a portata di smartphone è un grosso passo avanti, tuttavia pare che al momento gli intermediari abbiano difficoltà concrete a promuovere i loro prodotti a distanza, stante che le compagnie non gli forniscono gli strumenti per operare a distanza.

    Quindi in questo momento l’operare a distanza rispettando le caratteristiche di semplicità sembrano appannaggio delle sole compagnie assicurative che scendono online in maniera diretta.

    D’altronde la materia è complessa, soprattutto in tema di autenticazione del soggetto che sottoscrive la polizza, che in caso di dichiarazioni inesatte, per esempio, potrebbe essere chiamato a rimborsare alla compagnia una parte dell’indennizzo che questa ha pagato a terzi.

    Insomma i primi passi sono stati fatti, ma la strada è ancora lunga.

    Vi ringrazio per il servizio che offrite.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *