Come utilizzare internet e i social network per promuovere l’officina

Internet

Come abbiamo visto in un precedente articolo, quando un cliente necessita di un intervento meccanico effettua spesso una ricerca su internet prima di scegliere a quale officina rivolgersi, cosa che accade ormai per una vasta categoria di beni e servizi.

Quali sono le ricerche più frequenti effettuate dagli automobilisti?

Sulla base di recenti studi effettuati nell’ambito dell’automotive, emerge che al primo posto degli interventi più richiesti ci sono stabilmente quelli legati a problemi di tipo meccanico (oltre il 60% degli utenti), mentre al secondo posto ci sono quelli relativi alla carrozzeria (20%) e gli interventi per l’installazione di impianti GPL e metano (di poco sopra il 2%). In particolare, la sostituzione del kit di distribuzione (cinghia di distribuzione, cuscinetti, tenditore e pompa dell’acqua) è in cima alle richieste, seguita dal controllo della frizione e del tagliando.

Oltre ovviamente al saper effettuare gli interventi al meglio e a garantire prezzi accessibili per il cliente, è fondamentale organizzare il calendario delle attività così da massimizzare il rapporto tra tempi e costi, specialmente in quei mesi dove le richieste di intervento sono sensibilmente più alte (Maggio, Luglio e Novembre).

internet

Comparire tra i primi risultati

Per risultare tra le prime voci sui principali motori di ricerca del web, senza dover investire denaro per usufruire dei servizi di indicizzazione, si può puntare sulla tipologia di pronto intervento più richiesta in un determinato periodo, in relazione per esempio alle sue condizioni climatiche: un motore guasto per la temperatura troppo alta quando incombe il grande caldo, piuttosto che una batteria a terra per le temperature invernali molto rigide.

Sarà quindi decisiva l’attenzione riposta nella scelta di quali parole chiave far apparire sul sito aziendale, importanti per far risaltare il tuo indirizzo web quando l’utente sarà in fase di ricerca (fattore particolarmente importante insieme alla vicinanza geografica e alle recensioni che otterrai).

Bisogna sempre informarsi sulla propria clientela e le sue esigenze, in modo da intercettarle prima della concorrenza.

 

Una pagina Facebook efficace

I social network e in particolare Facebook -essendo il più utilizzato per distacco- stanno assumendo sempre di più la funzione di motori di ricerca a tutti gli effetti, tanto che in alcuni casi vengono usati per trovare informazioni commerciali più dei motori di ricerca stessi. Questo perché sulla pagina Facebook l’utente può verificare anche l’opinione di chi ha già usufruito del servizio e interagire con essi.

Tuttavia anche Google ha strutturato la sua ricerca in modo che quando l’utente cerca una determinata officina appaiono, oltre ai dati comuni come nome e indirizzo, anche le recensioni più recenti rilasciate sul motore di ricerca stesso, nonché il voto medio delle recensioni ottenute su facebook o simili (laddove ci fossero); questo non fa che rinforzare l’importanza ormai fondamentale di ottenere recensioni positive e con punteggi quanto più possibile alti.

Esistono due modi per risultare su Facebook:internet

– tramite la creazione di un Profilo classico (che ormai abbiamo quasi tutti per interagire con i nostri amici virtuali);

– istituendo una Pagina ufficiale (scelta più adatta per sponsorizzare le attività commerciali, e quindi nel nostro caso).

Le differenze sono sostanziali e strategiche per promuovere la propria azienda, innanzitutto poiché il Profilo ammette un massimo di 5000 contatti, mentre la Pagina non impone limiti alle persone che possono mettere “Mi piace” e di conseguenza ricevere i tuoi aggiornamenti sulla propria home.

A livello di visibilità per il tuo business un profilo può essere visualizzato solamente dagli amici, mentre la Pagina, se riporta le giuste parole chiave, può essere trovata da tutti gli utenti con una semplice ricerca su Google.

Se ciò non bastasse per incontrare le necessità dei clienti, la Pagina ha la possibilità di essere sponsorizzata dietro un pagamento relativamente contenuto (si parte da un minimo di 5 euro che può incrementare la visibilità di qualche migliaio di persone). Scegliendo questa semplice opzione, Facebook mostrerà la pagina sponsorizzata per una durata di tempo stabilita dal prezzo pagato, e a un pubblico determinato da criteri che tu stesso puoi definire (sarà quindi bene scegliere caratteristiche corrispondenti alla tipologia di clienti che sei più interessato ad attirare)

I contenuti

Abbiamo già consigliato di scegliere i contenuti da pubblicare sulla base della stagionalità, cercando se possibile di anticipare i bisogni: un esempio molto semplice è segnalare con un buon anticipo il periodo in cui bisogna cambiare gli pneumatici, oppure dare un approfondimento sui temi frequenti nella tua attività (manutenzione, tagliandi, usura etc). Oltre al quando, anche il quanto e il come pubblicare sono fattori da non trascurare, considerando che una prolungata inattività della pagina o una scarsa interazione con i clienti possono incidere fortemente sull’efficacia della comunicazione attraverso i social network.

internet

Cambia qualcosa con la clientela femminile?

Lungi da noi promuovere stereotipi sulla scarsa dimestichezza delle donne al volante (recenti studi hanno rilevato come non siano le donne l’automobilista più soggetto agli incidenti, bensì i giovani uomini). Ciò nonostante si possono fare distinzioni sugli interventi più richiesti sulla base del sesso: le richieste femminili più frequenti non sono, come per gli uomini, la richiesta di sostituzione del kit di distribuzione o interventi alla frizione, ma più che altro preventivi riguardo alle riparazioni e alla verniciatura di paraurti e parafango.

La causa è da ricercarsi nel tipo di utilizzo del veicolo e di conseguenza i diversi rischi in cui si incorre: ad esempio, è statisticamente più probabile un tamponamento nel traffico cittadino se porti più spesso i figli a scuola, riportando quindi danneggiamenti alla carrozzeria, piuttosto che accorgersi di un problema alla cinghia durante un lungo di viaggio di lavoro.

Per far fronte alle richieste di una clientela variegata bisogna avere in officina i ricambi auto e l’attrezzatura necessaria, ma anche utilizzare una comunicazione sul web che non dimentichi le differenze di genere, magari rivolgendosi alla clientela femminile attraverso post su Facebook dedicati o mettendo in evidenza gli interventi maggiormente fruiti dal sesso femminile.


Scopri i nostri servizi per le officine, clicca qui!


Conclusioni

Al giorno d’oggi, se si intende gestire una qualsiasi attività commerciale in modo da raggiungere più clienti possibili o quantomeno appartenenti alla categoria più proficua per il proprio business, non si può prescindere da un utilizzo corretto dei mezzi digital e web, considerando quanto essi stiano raggiungendo persone di ogni età, sesso e nazionalità.

Ti potrebbe interessare anche...

Come utilizzare internet e i social network per promuovere l’officina ultima modifica: 2017-11-29T14:26:54+00:00 da Daniele Pensa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *