Mangiare in auto: una distrazione al volante rischiosa

mangiare in auto

Mangiare in auto mentre si sta guidando è molto pericoloso e può causare incidenti stradali. Non esiste una legge che proibisce esplicitamente il consumo di cibo in auto ma questo divieto rientra nell’articolo 141, 2° comma cds: “Il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile”.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

La violazione di questa norma prevede una sanzione amministrativa che va da 41€ a 168€.
Inoltre, nell’articolo 173, 2° comma, si dichiara che “è consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare […] che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani”.

Appare chiaro che non è permesso mangiare in auto durante la guida perché questa attività preclude l’utilizzo di entrambe le mani sul volante.

I rischi di mangiare in auto

Una ricerca, condotta dall’Università di Leeds, ha dimostrato che i tempi di reazione di un individuo che mangia durante la guida sono maggiormente compromessi rispetto ad un soggetto che fuma o è in stato di ebrezza al volante. È stato scoperto, infatti, che i riflessi diminuiscono del 44% in caso di cibo e del 22% nel caso di bevande. Ma non è tutto! Mangiare o bere al volante obbliga il conducente a correggere la traiettoria più spesso di quando non faccia abitualmente, circa il 18% in più. 

mangiare in auto

Un’indagine Usa, condotta dalla grande compagnia di assicurazione State Farm Insurance and Allstate Insurance Co., ha rilevato che il 57% dei suoi assicurati dichiara di cibarsi regolarmente nelle tratte stradali. Tuttavia questa percentuale aumenta al 70% se si considerano tutti gli intervistati che non l’hanno manifestato apertamente.

Per fortuna, gli italiani sono più disciplinati perché considerano il pasto un momento di relax da vivere in tranquillità. L’indagine sul rapporto tra l’Italia e il cibo in auto del Centro Studi e Documentazione Direct Line ha stabilito che circa il 50% degli italiani preferisce fermarsi per mangiare in un’area di servizio delle autostrade e il 27% dichiara di portarsi il cibo da casa ma di fermare l’auto nelle piazzole di sosta per godersi la pausa pranzo.

Nel Bel Paese, quindi, solo il 3% degli automobilisti mangia alla guida. Tuttavia dichiara di farsi imboccare dal passeggero che gli sta accanto senza staccare le mani dal volante.

Nessuna giurisdizione ha mai pensato di bandire il cibo in macchina “per legge”. Questo perché ci si appella alla responsabilità e sensibilità di ogni cittadino. Per questo è bene fermarsi ed evitare comportamenti pericolosi per gli altri e per se stessi.

Hai mai ricevuto la newsletter di CercaOfficina.it?
Chi la riceve sembra apprezzarla molto. Arriva tutti i lunedì, per iniziare bene la settimana. Arriva a chi si iscrive. È gratis, sai? Ma arriva anche a chi ha utilizzato CercaOfficina.it per confrontare preventivi per la riparazione e manutenzione dell’auto, ci piace avere un occhio di riguardo per chi ci ha dato fiducia.

Provalo anche tu, è molto facile e veloce

Mangiare in auto: una distrazione al volante rischiosa ultima modifica: 2020-06-25T17:00:00+02:00 da Francesca Berardino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *