Marcatempo in officina: ne hai uno?

Marcatempo

Conoscere i tempi delle varie lavorazioni è di estrema importanza per fornire ai propri clienti preventivi precisi. Acquistare un marcatempo per la tua officina può essere, quindi, di grande aiuto.

La maggior parte dei meccanici si basa su tempi raccolti ad occhio, ma questo spesso comporta una gestione delle ore approssimativa. Moltissime officine, non utilizzando un marcatempo, creano enormi sprechi che possono gravemente danneggiare l’azienda.

Andiamo a scoprire, quindi, di cosa si tratta e perché può aiutarti nel lavoro.

Hai un’officina?
Scopri come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità!

Che cos’è un marcatempo?

Il marcatempo è uno strumento che serve per segnare i tempi che si impiegano per svolgere un determinato intervento. Questo può essere digitale o analogico (anche se i vantaggi del primo sono infinitamente maggiori).

Ad oggi, molte officine non usano regolarmente questo strumento, andando a creare così un forte danno di immagine alla propria società. Il motivo? Vengono preventivate ai clienti meno ore di quelle effettivamente lavorate (e pagate) dai propri meccanici, con la necessità di aggiustare il tutto in fattura. Un cliente potrebbe percepire questa correzione come scarsa trasparenza e poca professionalità da parte dell’officina. Solo grazie ad un marcatempo puoi tenere traccia delle lavorazioni e formulare fin da subito il giusto conto al cliente.

Non tenere traccia in maniera precisa delle ore lavorate può essere, inoltre, fonte di altri problemi.

Nel caso si tenga conto, nel programmare gli appuntamenti, di meno ore rispetto al necessario, il rischio è quello di accavallare più interventi. Questo potrebbe far dilatare i tempi, non permettendo di rispettare le scadenze. Anche in questo caso, l’immagine dell’officina potrebbe risentirne.

Al contrario, se le ore preventivate sono maggiori rispetto a quelle utili, si possono creare buchi di lavoro che sarebbero potuti essere colmati con altri interventi. Meno interventi, meno guadagni!

Analizzare i tempi di lavorazione con dati e report precisi è fondamentale per migliorare l’efficienza della tua officina. Avere in mente i tempi standard per le lavorazioni permette di non commettere errori gravi (né per eccesso, né per difetto) nella pianificazione degli interventi in officina.

Marcatempo

Quale scegliere per la propria officina?

Come dicevamo, i marcatempi possono essere tanto digitali quanto analogici. Il consiglio però è quello di utilizzarne uno digitale.

Innanzitutto, un buon marcatempo deve generare autonomamente report periodici con tutti i dati utili a comprendere la presenza o meno di sprechi. Questo permette un intervento immediato e una risoluzione rapida del problema.

Funzionalità fondamentale per quelli digitali è la gestione dei dati in cloud, così da potervi accedere in qualunque momento e senza difficoltà. La gestione in cloud, inoltre, semplifica il confronto tra i report generati, permettendo di fare previsioni più accurate.

Ultima caratteristica è la semplicità dell’utilizzo. I tuoi meccanici devono poterlo usare quotidianamente in maniera agile, senza che sia d’intralcio al normale lavoro.

Acquistare, quindi, un marcatempo per la tua officina può essere di grande aiuto. Come dice un famoso proverbio “il tempo è denaro”, non sprecarlo inutilmente!

Dipende da te
Noi di CercaOfficina.it ci impegniamo giorno per giorno per rendere più trasparente il post-vendita automobilistico e aiutare le officine a far fronte agli inevitabili cambiamenti della rivoluzione dell’Industria 4.0. Se anche tu non vuoi esserne travolto, puoi unirti subito a noi. Oppure no, se pensi non sia importante per la tua attività.

Contattaci, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Marcatempo in officina: ne hai uno? ultima modifica: 2021-05-26T17:00:00+02:00 da Emanuele Vignati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *