Marcatura di uno pneumatico: come leggerla?

Marcatura pneumatici

La marcatura di uno pneumatico è una serie di codici e cifre che si trova sul fianco della gomma. Questi servono per identificarlo, come se fosse la sua carta d’identità

Queste diciture si riferiscono a misure e caratteristiche della gomma che ora vediamo insieme. 

Niente panico, una volta capiti questi numeri non ti faranno più paura!

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Come leggere la marcatura di uno pneumatico 

Prendiamo come esempio la serie: 225/50 R 17 98 H 

  • Le prime cifre (225) indicano la larghezza del battistrada in millimetri. 
  • Il secondo numero (50) è una percentuale e indica il rapporto tra l’altezza del fianco e la larghezza del battistrada. Es. la larghezza del fianco in questo caso corrisponde al 50% della larghezza del battistrada. 
  • Dopo troviamo una lettera (R) che suggerisce la struttura dello pneumatico. Nella maggior parte dei casi darà R, ovvero radiale
  • La cifra successiva (17) indica il diametro della copertura espresso in pollici.
  • Infine, le ultime cifre (98) indicano l’indice di carico, cioè il massimo peso che la copertura può sopportare. Questo indice fa riferimento a una tabella preimpostata per cui 98 corrisponde a 750kg. 
  • Gli ultimi caratteri (H) riportano l’indice di velocità, ovvero la velocità massima che quella gomma può reggere. In questo caso H equivale a 210 km/h. Anche qui si fa riferimento a una tabella per cui, in ordine alfabetico, la A corrisponde alla velocità più bassa e la Y la più alta. 
marcatura pneumatico

Altre informazioni che puoi trovare sulla gomma

Oltre a questi codici puoi trovare marcature che indicano la stagionalità e le informazione sulla fabbricazione.

Nel primo caso consentono di sapere quando e dove lo pneumatico è stato fabbricato. Invece nel secondo caso le diciture M+S e 3PMSF indicano uno pneumatico invernale, mentre la sigla 4S indica una gomma adatta alle quattro stagioni. Tuttavia, in uno pneumatico quattro stagioni si possono trovare sia la marcatura M+S sia la sigla 4S.

Tornando a parlare di struttura degli pneumatici: prima abbiamo visto che la sigla “R” (che indica la struttura radiale dello pneumatico) è quella attualmente più diffusa. Ma non è l’unica!

In alcuni casi si può trovare una “B”, che sta per “incrociata“, o una “D” che corrisponde a una “diagonale”. Queste indicano l’orientamento delle tele interne di cui è composto lo pneumatico.

3 click è tanto? Dipende, certo. 3 click per confrontare distanza, recensioni, servizi e specializzazioni delle officine che effettuano il servizio di cui hai bisogno; trovare il professionista più adatto alle tue esigenze; prenotare un appuntamento comodamente dal divano di casa senza dover alzare la cornetta. 3 click. Tanto? Dipende, certo.

Prova, hai tutto a portata di mano

Marcatura di uno pneumatico: come leggerla? ultima modifica: 2021-09-24T09:30:00+02:00 da Alessia Berteletti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *