Mercato autoriparazione: le previsioni per il futuro

previsioni mercato autoriparazione

In un periodo di incertezza come quello in cui stiamo vivendo oggi, anche il mercato dell’autoriparazione si spinge nel fare previsioni per il futuro.

La situazione del settore ad oggi

Dopo forti perdite durante il periodo di quarantena, le attività in officina, in particolare quelle di manutenzione e riparazione, sono state protagoniste di una ripresa nel periodo estivo
Grazie a sondaggi mensili condotti dall’Osservatorio Autopromotec su un campione di officine di autoriparazione, è stato infatti, possibile, analizzare l’andamento delle attività svolte dal periodo di quarantena ad oggi.

→ Hai un’officina?
Clicca qui per scoprire come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità!

Emerge da questo studio che il periodo estivo è stato protagonista di picchi eccezionali di attività, in forte ripresa grazie al concentrarsi di tutte le riparazioni e manutenzioni rinviate nei mesi di lockdown

Già nel mese di settembre, si è andata, invece, a registrare una frenata del livello di attività, dovuta soprattutto allo stabilizzarsi della domanda dopo un periodo di intensità lavorativa straordinario come quello successivo ai mesi di quarantena.

Quali sono le previsioni per il futuro del mercato dell’autoriparazione? 

L’Osservatorio Autopromotec è andato ad analizzare le aspettative sia dal punto di vista degli autoriparatori che da quello degli automobilisti.

Per le officine vince la stabilità

Le attese delle officine sono all’insegna della stabilità: l’82% degli autoriparatori interpellati non si aspetta grandi variazioni di attività. Un 14% è ottimista e prevede una crescita, mentre solo il 4% crede in una futura diminuzione.

Dal punto di vista dei prezzi, il 94% degli autoriparatori ha dichiarato di essere orientato alla stabilità, senza sentire la necessità di aumentarli (o diminuirli).

Le previsioni degli automobilisti

Nonostante il periodo di crisi economica legato alla pandemia di Covid-19, i proprietari di automobili non sembrano voler rinunciare alla sicurezza di chi viaggia, considerando tra le spese da sostenere nei mesi futuri anche quelle destinate alla manutenzione e riparazione del proprio veicolo.

previsioni mercato autoriparazione

Il 32% degli automobilisti a livello mondiale prevede, infatti, di recarsi in officina nei prossimi mesi per verificare l’efficienza della propria vettura. Solamente il 15% ipotizza, invece, di rinviare una spesa di questo genere a causa della crisi.

Le previsioni del mercato dell’autoriparazione nel mondo

Questi dati, raccolti nel corso di un’indagine condotta nel mese di settembre, non solo danno un’idea generale del futuro delle attività in officina, ma sono analizzabili anche dal punto di vista dei singoli Paesi coinvolti, ossia Usa, Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Cina e Giappone.

Tra questi, risulta essere l’Italia il Paese che manifesta la migliore propensione a non rinunciare alla manutenzione e riparazione delle autovetture. Come riportato nello studio, la differenza tra la percentuale degli automobilisti coinvolti nell’indagine che prevedono di aumentare gli interventi in officina e la percentuale di chi intende ridurli è pari a +29, ed è superiore rispetto al saldo degli altri Paesi considerati.

Qualcuno deve cominciare
È per questo che abbiamo deciso di essere noi i primi. I primi a cercare di rendere più trasparente l’aftermarket automobilistico, i primi a volersi impegnare per dare una presenza e una reputazione online alle officine d’Italia. Molte officine hanno deciso di seguirci e, a quanto raccontano, sembrano essere soddisfatte. Sei libero di non crederci ovviamente, ma magari potrebbe valere la pena avere qualche informazione in più, giusto per non perdere un’opportunità.

Contattaci, risponderemo a ogni tua domanda.

Mercato autoriparazione: le previsioni per il futuro ultima modifica: 2020-11-11T17:00:00+01:00 da Sara Arado

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *