Mobilità sostenibile: piccoli gesti per la tutela dell’ambiente

mobilità sostenibile

Per mobilità sostenibile si intende l’insieme di modalità di spostamento in grado di diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici generati dai veicoli privati.

L’obiettivo è quello di ridurre l’inquinamento atmosferico, l’inquinamento acustico, la congestione stradale e l’incidentalità ma anche quello di annullare il degrado di alcune aree urbane, lo sfruttamento eccessivo del territorio e i costi dei trasporti.

La pubblica amministrazione è il principale attore della promozione e dell’organizzazione della mobilità sostenibile, perché incentiva i cittadini a ridurre l’utilizzo dei mezzi privati per favorire tipologie di mobilità alternativa come, ad esempio, biciclette, trasporti pubblici o trasporti privati condivisi.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

Ciò nonostante, i cittadini hanno un ruolo cruciale nello sviluppo e nell’adozione di mezzi di trasporto che riducono l’inquinamento ambientale. Ognuno, infatti, può adottare accorgimenti green a favore dell’ambiente nella quotidianità ed evitare sprechi ed emissioni di gas superflui.

Come favorire una mobilità sostenibile?

Innanzitutto, per guidare in modo eco-friendly, bisogna controllare spesso la pressione delle gomme. Questa azione aiuta a limitare l’usura degli pneumatici, consentendo un risparmio del carburante del 3%.

Un altro consiglio consiste nel controllare l’olio motore e utilizzare sempre la tipologia indicata dalla casa automobilistica della propria vettura. Quest’ultimo, infatti, contiene degli additivi che sono in grado di ridurre gli attriti e migliorare la resa del carburante.

Provvedere regolarmente alla manutenzione dell’auto, inoltre, evita il rischio di immettere nell’ambiente sostanze nocive dovute ad una cattiva combustione e all’usura di liquidi e componenti meccaniche.

mobilità sostenibile

È buona pratica non avere una guida aggressiva e spericolata: accelerare con gradualità, mantenere una velocità moderata e uniforme ed evitare cambi di marcia e frenate brusche riduce il consumo di carburante e limita l’inquinamento.

In più, per una mobilità rispettosa dell’ambiente, è meglio evitare di mantenere accesi per molto tempo i dispositivi elettrici, come il condizionatore, il riscaldamento e i cavi. L’utilizzo eccessivo di questi strumenti può aumentare notevolmente i consumi, addirittura del 25% in alcune circostanze.

In alcuni casi potrebbe essere consigliabile usufruire dei servizi di car sharing per i propri spostamenti. Questa è una soluzione intelligente che permette agli individui che si muovono verso la stessa meta di condividere la vettura, riducendo i costi e salvaguardando l’ambiente.

Tuttavia, la scelta migliore, quando si parla di mobilità sostenibile, è costituita dalle auto elettriche. Queste, infatti, hanno alte performance a fronte di bassi consumi e un livello di inquinamento pari allo zero.  
Per raggiungere davvero un mobilità sostenibile, allora, è bene interrogarsi sulle azioni da compiere ogni giorno ed essere sempre più responsabili nei confronti dell’ambiente.

Chi te lo fa fare?
Di trovare un’officina su CercaOfficina.it e non affidarti sempre ai soliti consigli? Nessuno, in effetti: però se tutti gli automobilisti pensassero che serve a niente, noi non esisteremmo. Magari potresti trovare una struttura ancora più vicina a te. Magari una più specializzata. Magari potrebbe valerne la pena, usare CercaOfficina.it.

Provaci, mettici alla prova

Mobilità sostenibile: piccoli gesti per la tutela dell’ambiente ultima modifica: 2020-08-10T17:00:00+02:00 da Francesca Berardino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *