Non ci sono ruoli diversi in strada: tutti siamo tutto!

ruoli in strada

La strada può essere considerata come un vero e proprio ecosistema caotico, popolato da persone che, per necessità o per piacere, ci si devono immergere ogni giorno, assumendo un ruolo in base alle circostanze. Anche l’automobilista che prende l’auto per andare a comprare il pane sotto casa, prima o poi dovrà trovarsi nella situazione di dover attraversare la strada o di fare un piccolo tratto a piedi; come ogni ciclista dovrà scendere dalla sella e non potrà essere sempre sulle due ruote. Dal presupposto che ognuno di noi non può sottrarsi dal prendere le vesti di un pedone, ciclista, motociclista o automobilista, ragioniamo insieme sui pericoli e i rischi che la strada può riservare agli attori che la popolano.

I ruoli in strada e le relative responsabilità

Non è mai semplice parlare di un argomento come i sinistri stradali. Con un’attenta osservazione, però, ci si può rendere conto delle cause e dei comportamenti sbagliati che potrebbero causarli e spingerci a riflettere sui nostri comportamenti.

Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

In generale, nel 2019 il numero degli incidenti stradali è rimasto stabile rispetto all’anno precedente, con una riduzione del numero dei decessi, ma con un aumento del +15,5% nel numero di vittime tra i ciclisti. Proprio loro sono una delle categorie più sensibili alla tematica in questo momento. Con l’aumento considerevole delle persone che utilizzano la bici, in Italia sembra ancora mancare una cultura alla mobilità su due ruote: l’assenza di piste ciclabili e l’alta velocità degli automobilisti mettono spesso in serio pericolo la loro incolumità. Di contro, c’è da osservare che talvolta anche alcuni ciclisti non adottano un comportamento degno di lode e questo potrebbe costituire un potenziale pericolo per i pedoni.

Quest’ultimi sono certamente i più indifesi in strada. Nel 2019, 534 vittime erano pedoni. Da sempre i più fragili, lamentano l’alta velocità delle auto e dei ciclisti, ma a loro può essere imputato un alto livello di distrazione sempre più dovuto all’utilizzo dello smartphone anche durante gli attraversamenti stradali.

ruoli in strada

Arriviamo a un’altra categoria molto interessante: gli automobilisti. È  evidente che si tratta della figura maggiormente protetta in caso di sinistro stradale, ma questo ovviamente non autorizza al mancato rispetto degli altri utenti.

Volenti o nolenti siamo tutti pedoni e/o ciclisti prima o poi e, con un minimo di buon senso, chiunque comprenderebbe che certe azioni potrebbero essere un grosso pericolo per gli altri soggetti; soggetti che potremmo essere noi, a nostra volta, dopo aver parcheggiato l’auto. Tutti siamo ciclisti, pedoni, motociclisti o automobilisti. Non esistono diversi ruoli in strada!

Sei stato qui altre volte?
Allora saprai che CercaOfficina.it pubblica diversi articoli per diffondere aggiornamenti e utili informazioni sulla manutenzione dell’auto. Tuttavia, questa è una piccola parte. Puoi prendere solo questa oppure scegliere di utilizzare il servizio per il bene della tua auto.

È una buona cosa, provaci

Non ci sono ruoli diversi in strada: tutti siamo tutto! ultima modifica: 2020-09-21T17:00:00+02:00 da Luca Fachechi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *