Officine autorizzate: pro e contro

officine-autorizzate

Un’officina autorizzata collabora con una casa produttrice e nella propria zona rappresenta, o dovrebbe rappresentare, il punto di riferimento per tutti gli automobilisti possessori di quel marchio.

Fino al 2002 il profitto che un’officina autorizzata si poteva assicurare era certamente maggiore; infatti, la legge prevedeva che: “I tagliandi in garanzia si devono fare nelle officine ufficiali, pena la decadenza della garanzia stessa”. Nel 2002 la legge è stata modificata ed è entrato in vigore il “Decreto Monti”, poi prolungato nel 2010 dal Regolamento (UE) N. 461/2010 fino al 2023. Da allora anche le officine indipendenti possono operare sulle auto in garanzia purché siano rispettate le procedure richieste. Da questo è scaturita una maggiore concorrenza che ha un po’ penalizzato le officine autorizzate a favore di quelle indipendenti.

Tuttavia, la questione è ben più profonda di così ed è possibile individuare alcuni pro e contro che contraddistinguono le officine autorizzate e, per contro, quelle indipendenti.

→ Hai un’officina?
Clicca qui per scoprire come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità

Officine autorizzate: i pro

Ecco alcuni dei benefici di cui possono godere le officine autorizzate:

  • Sconti e incentivi per le attrezzature: soprattutto nelle fasi di avvio dell’attività, un punto a favore può essere segnato grazie all’aiuto economico che le officine autorizzate ricevono per l’acquisto degli utensili da lavoro e delle numerose attrezzature necessarie;
  • Raggiungere i possessori del marchio: per quanto gli automobilisti non siano obbligati a rivolgersi alle officine autorizzate, buona parte dei possessori di auto nuove, soprattutto nei primi anni, si affida ad esse e questo rappresenta una buona possibilità per raggiungere nuovi clienti;
  • Qualità del servizio: la formazione specifica sul marchio e sui diversi modelli offre loro maggiori spunti per proporre servizi aggiuntivi e accessori alla prestazione standard richiesta dal cliente, cercando, così, di incrementare la fidelizzazione dello stesso;
  • Velocità del servizio: oltre alla formazione specifica che favorisce i tempi in cui un lavoro viene svolto, l’officina potrebbe disporre dei ricambi necessari in magazzino con più facilità e, di conseguenza, svolgere l’intervento più rapidamente.
officine-autorizzate

Officine autorizzate: i contro

Abbiamo elencato alcuni dei punti a favore delle officine autorizzate ma chiaramente ci sono anche dei contro. Eccone alcuni:

  • Costi per l’officina: avere un’officina autorizzata comporta delle spese e dei costi fissi all’avvio dell’attività, anche legati al marchio di riferimento. Inoltre, l’attrezzatura va aggiornata con regolarità e questo implica oneri non indifferenti. Spetta all’officina valutare i profitti e sfruttare le potenzialità del rapporto con la casa madre;
  • Costi per il cliente: mediamente l’utilizzo di ricambi originali, di attrezzature moderne e la formazione specifica, comportano costi più alti, ovviamente a fronte di un servizio di altrettanta alta qualità. È compito dell’officina valorizzare la propria professionalità;
  • Minore capillarità: le officine autorizzate sono meno numerose ed è, quindi, più facile per un cliente raggiungere un’officina indipendente. Questo fattore dipende molto anche dalla posizione in cui si trova l’officina e dalle strategie che adotta per pubblicizzarsi;
  • Minore autonomia: bisogna fare i conti con la propria indipendenza; le officine autorizzate devono sottostare ad alcune direttive della casa madre – anche in termini di immagine – e questo, in alcuni casi, potrebbe limitarne la libertà decisionale.

Questi sono solo alcuni dei fattori da tenere in considerazione per avviare un’officina autorizzata, che si parta da zero oppure si voglia convertire la propria officina indipendente. È, quindi, necessario ponderare bene le scelte valutando i pro e i contro che esse comportano.

Questo articolo è gratis

Nessun pagamento, lo possono leggere tutti. È il nostro modo per contribuire a rendere più trasparente il post-vendita automobilistico e aiutare le officine a migliorare l’organizzazione ed essere più efficienti. Altri autoriparatori come te, però, hanno scelto di avere di più, pensaci.

Sii dei nostri, contattaci per avere più informazioni

Officine autorizzate: pro e contro ultima modifica: 2020-10-14T17:00:00+02:00 da Alfredo Di Todaro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *