La sala d’attesa perfetta in officina: ecco come

sala attesa in officina

La sala d’attesa perfetta in officina potrebbe essere il quid in più per stupire i tuoi clienti, fare un’ottima prima impressione e instaurare con loro una lunga relazione. 

Sei un meccanico esperto e al tuo fianco lavora una solida squadra di tecnici specializzati. Sai come gestire il team, hai a disposizione tutti gli strumenti aggiornati e all’avanguardia, le attrezzature sono sofisticate e, in generale, la tua attività è sviluppata al massimo. Tuttavia, questo potrebbe non essere abbastanza.

Per un’officina che deve essere sempre più qualificata e offrire servizi di riparazione sempre più concorrenziali, è necessario essere costantemente alla ricerca di un vantaggio competitivo.

La sala d’attesa della tua attività potrebbe proprio essere l’inizio per differenziarsi da tutti gli altri.

Hai un’officina?
Scopri come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità!

Perché è importante averla in officina?

La tua officina non si riduce solo agli ambienti in cui si mette mano alle auto, ma racchiude anche tutti quegli spazi all’interno dei quali i clienti si interfacciano con la tua realtà: l’accettazione iniziale, l’eventuale attesa in officina durante l’esecuzione dell’intervento (qualora si trattasse di riparazioni molto rapide), fino al momento della riconsegna della vettura e della spiegazione finale. Per questo motivo, adibire uno spazio riservato all’attesa di coloro che frequentano l’officina, che sia confortevole e adeguato, può risultare di fondamentale importanza.

Esistono realtà che non forniscono ai loro visitatori un’area dedicata, facendoli attendere in un ambiente poco adatto. Questo potrebbe non essere apprezzato dal cliente ed essere causa della perdita di una grande occasione per instaurare una relazione duratura con lo stesso.

La vista ha un’importanza rilevante per il cliente: è quella che influenza maggiormente i suoi giudizi e offre una prima percezione; questa, se negativa, difficilmente verrà modificata in seguito.

L’ideale è riuscire a trovare il bilanciamento perfetto per far vivere al cliente l’aria dell’officina. Uno spazio isolato, che però affacci sull’officina, per mostrargli la tua competenza e professionalità. L’automobilista, nella maggior parte dei casi, non conosce quello che fai, motivo per il quale tenderà a mostrare sempre grande curiosità.

Si tratta, quindi, di un importante biglietto da visita, una prima presentazione che lascia intravedere le tue capacità, la tua attenzione e la cura dell’ambiente.

sala attesa in officina

La sala d’attesa perfetta: ecco come in poche e semplici mosse

Se dalla sala d’attesa, può dipendere un giudizio preliminare sul servizio, è importante prestare attenzione anche all’arredamento. Non è necessario strafare, basta qualcosa di semplice ma accattivante. Qualche sedia, un divano, un distributore automatico di bevande o piccoli snack regaleranno un’attesa più piacevole.

Per rendere il tutto ancora più perfetto, offrire un servizio di Wi-Fi gratuito e un po’ di musica donerà un’impressione di precisione e interesse.

E se il cliente fosse accompagnato dal figlio? Pensare anche ai più piccoli potrebbe essere un bel gesto. Perché, quindi, non aggiungere un piccolo tavolino con qualche pastello e disegni di auto da colorare nell’attesa?

Il colore delle pareti è altrettanto importante. Chi si intende di cromoterapia sa che in un ambiente il colore condiziona parecchio lo stato d’animo delle persone. Usare colori vivi e allegri renderà il tutto più accogliente.

In conclusione, offrire un’immagine seria e professionale anche degli ambienti di lavoro è il piede giusto per cominciare. Dimostrare accuratezza è la chiave per conquistare il cliente, che si sentirà così coccolato e non trascurato.

Un cappuccino al giorno è tanto?
Dipende, certo. Un cappuccino al giorno per entrare in contatto con nuovi potenziali clienti, realmente interessati a trovare un’officina esperta e competente a cui affidare la propria auto; un cappuccino al giorno per aumentare la propria visibilità online con un sito web personalizzato e recensioni certificate. Un cappuccino al giorno. Tanto? Dipende, certo.

Contattaci, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

La sala d’attesa perfetta in officina: ecco come ultima modifica: 2021-03-03T17:00:00+01:00 da Sofia Corvini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *