Salone di Detroit: il meglio dell’ultima edizione del NAIAS

NAIAS

Dopo le importanti novità presentate al CES di Las Vegas,  si aprono le porte di un’altra delle più importanti fiere sull’high tech in America, il NAIAS, acronimo di North American International Auto Show.

Tenutasi dal 13 al 28 gennaio 2018 al Cobo Center e storicamente riconosciuto come il più importante evento automotive del Nord America, il NAIAS porta con sé numerose novità, puntando i riflettori su GM, FORD e FCA, di cui Detroit è la sede principale.

Al NAIAS, tuttavia, non vengono presentate le novità per il solo mercato americano, ma anche quelle per il mercato europeo.


>> Cerchi un’officina nella tua zona? Clicca qui!


Le novità del 2018 al NAIAS

L’attenzione come sempre viene posta sull’Italia, in particolare dopo l’annuncio fatto dall’amministratore delegato di FCA, Sergio Marchionne, sui nuovi investimenti in Jeep, il cui obiettivo sarebbe quello di raggiungere in tempi brevi una quota del 20% delle “sport utility”.

Dopo l’inaspettato risultato record della Jeep in generale, l’azienda annuncia un rinnovo della Cherokee per il mercato europeo, che dovrà però aspettare la seconda parte dell’anno per poterla vedere circolare.

Interessanti sono anche le novità portate avanti da Ford, con tre importanti cambiamenti: la nuovissima Ranger, la Mustang Bullit e la Edge ST.

Le più importanti novità, escludendo quelle relative al telaio e al corpo vettura, sono sicuramente rappresentate dal nuovo motore Ecoboost, montato sia sulla Ranger che sulla Edge ST rispettivamente nelle cilindrate di 2.3 e 2.7 litri, abbinato al nuovo cambio a 10 rapporti.

C’è aria di grandi cambiamenti anche per Dodge, che presenta il Ram 1500 con un nuovissimo motore che sfrutta la nuova tecnologia mild-hybrid eTorque, permettendo una notevole riduzione dei consumi a vantaggio di una maggiore risposta ed efficienza, sfidando Ford su tutti i fronti nell’ambito dei pick-up.

Infine, molte case di rivelano eco-sostenibili, come Honda che lancia la terza generazione di Honda Insight a propulsione ibrida ottimizzando il rendimento energetico dell’auto.

NAIAS
www.gtspirit.com

Sostenibilità, Rinascita e Infotainment

Queste sono le parole chiave del NAIAS 2018: da una parte, l’obiettivo di continuare a lavorare sull’eco sostenibilità e la maggiore efficienza energetica dei motori; dall’altra il rilancio del settore automobilistico a seguito della lieve flessione avvenuta negli scorsi anni.

Le proposte di un’auto “smart”, dotata delle ultime tecnologie, arrivano da numerose case automobilistiche, dalla Kia al colosso giapponese Toyota.

Non è dunque utopico pensare che in un futuro prossimo anche le case automobilistiche più piccole possano adottare le ultimissime tecnologie per aumentare ulteriormente il coinvolgimento dell’autista e migliorare l’esperienza complessiva, a fronte di un premium price.

 

 

Salone di Detroit: il meglio dell’ultima edizione del NAIAS ultima modifica: 2018-02-12T17:57:40+01:00 da Emanuele Vignati

Leave a Reply

Your email address will not be published.