Salone di Ginevra 2017: un’edizione all’insegna della sostenibilità

salone di ginevra

Il Salone di Ginevra riparte, anche quest’anno, con moltissime novità, anteprime e nuovi modelli. L’87esima edizione del più grande Salone dell’Auto d’Europa promette un attento sguardo sul futuro del mondo delle quattro ruote: i riflettori saranno puntati sulle nuove tecnologie di guida autonoma e, in particolare, sull’innovazione in termini di mobilità elettrica, ibrida e idrogena.

Con un’anteprima riservata alla stampa il giorno 7 e 8, i padiglioni saranno aperti al pubblico dal 9 al 19 marzo e rappresenteranno un palcoscenico ideale per i grandi produttori o marchi di nicchia che vogliono farsi conoscere al mondo. Sono attesi circa 700.000 visitatori che potranno ammirare circa 900 veicoli tra 250 espositori, su una superficie di oltre 80 mila metri quadrati suddivisa in 9 aree.


>> Hai bisogno di un’officina nella tua zona? Clicca qui


Le anteprime annunciate sono decine: tra le più attese del Salone di Ginevra c’è la Ferrari 812 Superfast, la stradale più potente nella storia del Cavallino. In casa Audi sono invece pronti a mostrare, per la prima volta in Europa,  il prototipo della futura gamma Q8. Star assoluta dello stand Alfa Romeo è la sport utility Stelvio, che debutta nelle versioni Super con motore diesel 2.2 disponibile da 180 e 210 cv. Da tenere in considerazione, infine, c’è anche la Fiat 500 che, per i 60 anni del modello, propone un’esclusiva serie speciale dallo stile vintage.

salone di ginevra
fonte: panorama-auto.it

Mobilità sostenibile

Aldilà delle numerose novità legate ai modelli di normale produzione, il Salone di Ginevra, propone nuovi e innovativi veicoli in termini di mobilità sostenibile. Sarà infatti possibile ai visitatori osservare come la tecnologia automobilistica si è sviluppata in tal senso: le vere protagoniste del Salone saranno le auto elettriche e quelle ibride, con particolare attenzione a quelle con impianto ad idrogeno e alle auto con guida autonoma.

Auto elettriche

Per quanto riguarda i veicoli ad impianto elettrico, lo stand della Smart vedrà esposta la nuova gamma Smart electric drive, con batteria LG sotto il pianale e fornita di 82 cavalli. Inoltre, in casa Toyota, il veicolo elettrico dedicato alla mobilità urbana sarà la TRIL Concept, con disposizione dei sedili 1+2. Infine, tra le tante, va fatta particolare menzione riguardo la Jaguar I-Pace completamente elettrica: a Ginevra anche le suv si convertono alla sostenibilità.

Auto ibride

Passando ora alle auto ibride, la Toyota introduce, nella rinnovata gamma della Yaris, la 1.5 VVT-i Hybrid mentre la Lexus mostra LS500 ibrida.

Auto ad idrogeno

Una delle principali novità in termini di innovazione arriva da casa Hyundai: il marchio coreano, leader nel settore delle vettura ad idrogeno,  ha lanciato un nuovo prototipo di una crossover con alimentazione fuel cell: la FE Concept. Questa tecnologia è in fase di sviluppo da tempo e troverà applicazione su un nuovo modello di serie solo nel 2018. La Hyundai ha inoltre annunciato un dettaglio tecnico relativo al consumo: la FE Concept sarà in grado di percorrere 800 chilometri con un solo pieno di idrogeno.

Auto a guida autonoma

Infine, a suscitare grande interesse nel Salone della città svizzera sarà il taxi-robot firmato Volkswagen. Si tratta di Cedric, un veicolo elettrico a guida autonoma che rappresenta l’emblema della sostenibilità e automatizzazione degli autoveicoli.

Concetti che sono di giorno in giorno sempre più importanti nel mondo delle quattro ruote.

Ti potrebbe interessare anche...

Salone di Ginevra 2017: un’edizione all’insegna della sostenibilità ultima modifica: 2017-03-08T16:00:25+00:00 da Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *