Toyota al Salone di Ginevra: tutte le novità

toyota

Toyota al Salone di Ginevra

Toyota dà il buongiorno al Salone di Ginevra e a poche ore dalla sua apertura presenta uno stand su cui sono puntati gli occhi degli appassionati dell’automotive, fans e non della casa nipponica che durante la kermesse svizzerà punta forte sulla presentazione della CH-R, a cui seguiranno altri modelli come la Proace Verso, il nuovo multispazio Hilux, un SUV Rav 4 Hybrid dal colore scintillante Blue Sapphire come show car uniti ad un dato su cui da oltre mezzo secolo Toyota investe molto, quello tecnologico, caratterizzato dal “saluto ginevrino” del sistema di Infotainment Toyota Touch 2.

La Proace Verso nasce dal progetto congiunto con PSA che aveva già portato alla luce la Peugeot Traveller e la Citroen Space Tourer con un discreto successo, cero, c’è da dire che le aspettative riguardo quest’auto sono molte, soprattutto in termini di spazio poichè la vettura si presenta come una vera e propria “oversize”. Le dimensioni di questa giapponese dalle taglie forti sono tre: la prima parte da una lunghezza di 4,6 metri con 2,9 m di passo a salire. Stesso numero,3, per gli allestimenti, mentre sale a 5 per le motorizzazioni diesel 1.6 e 2.0 da un minimo di 90 CV fino a 180 CV.

Spaziosa e in sicurezza, chi viaggia sulla nuova Toyota Proace Verso non può di certo lamentarsi per il confort o avere timore per eventuali collisioni: a Ginevra la casa giapponese parla del suo Toyota Safety Sense che include il Forward Collision Warning, l’ Autonomous Emergency Braking, il Blind Spot Detection, il Lane Departure Alert, il Driver Attention Alert, il Road Sign Assist e Adaptive Front Lighting con Automatic High Beam System.

Hilux dal ’68 a oggi

Al Salone di Ginevra spazio anche alla tradizione. Toyota lancia l’ottava generazione del suo pick-up più venduto di sempre: dal 1968,l’Hilux,  data di uscita del primo modello, il multispazio nipponico ha messo da parte numeri consistenti con 16 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo.

Il Salone di Ginevra sarà il trampolino di lancio per farlo “conoscere” in Europa dove verrà venduto in  tre varianti: la Single Cab a due posti, la Extra Cab a 4 posti e la Double Cab a 5 posti che verranno supportati da un “motorino” non proprio indifferente con i suoi 150 CV e 400 Nm di coppia, abbinato ad un cambio manuale o automatico a 6 marce, Start&Stop e trazione posteriore o, a scelta, quella integrale.

Due punti a favore del nuovo Toyota Hilux riguardano i consumi e lo spazio di carico: il primo fattore è stato ridotto del 9% fino a raggiungere i  7,1 l/100 km e 187 g/km, dall’altra parte invece è stata aumentata la larghezza implementandone il cassone posteriore arrivando a 1.645 mm di spazio.

All’interno invece l’on board è stato rivisto esso ospita nella console centrale lo schermo da sette pollici del sistema di infotainment. Aggiornati anche i dispositivi di sicurezza: grazie alla presenza di sensori e telecamere è possibile installare il Pre-Collision System, il Lane Departure Alert, l’Automatic High Beam e Road Sign Assist.

L’ibrido Toyota Rav 4

Spazio alle novità… e che novità. Toyota vuole uscire dagli argini del comune SUV ibrido per abbracciare un’idea di auto innovativa: ecco Rav 4 Hybrid Blue Sapphire che esplora il mondo delle personalizzazioni e delle show-car.

Pronto lì, bello da vedere, tutto muscoli e sostanza ma con un colore che lo intenerisce, la carrozzeria tinta in questo blu scintillante lo nobilita verso quei parametri di “purezza” estesi al regno degli ibridi, il colore si estende ai paraurti alternato a finiture cromate che non stonano certamente con i cerchi in lega da 20”.

Interni in pelle nera con finiture e cuciture blu accolgono una selleria comoda ed avvolgente, molte dotazioni sono già incluse nel pacchetto di serie, ma non c’è da stupirsi se Toyota tirasse fuori qualche altro “coniglio dal cilindro tecnologico” su cui ama tanto lavorare e sperimentare.

A tutto touch

Il Salone di Ginevra sarà anche occasione per implementare l’offerta “touch” delle auto marchiate Toyota. L’infotainment Toyota Touch 2 è un vero e proprio aiuto per la guida. La gamma è stata semplificata e prevede il Touch 2 e la versione Go con navigatore satellitare. Il sistema più completo è stato ristrutturato e propone nuovi menù con dieci nuove funzioni, l’opzione split-screen e un sistema semplificato per la connessione al portale delle App.

Toyota al Salone di Ginevra: tutte le novità ultima modifica: 2016-03-03T12:07:01+01:00 da Davide

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *