Salone di Ginevra 2018: tutto quello che c’è da sapere

salone di ginevra

Il salone di Ginevra si è tenuto dall’8 al 18 Marzo nell’omonima città svizzera, con un sorprendente carico di novità e nuovi modelli.

Guida automatizzata e sistemi elettronici all’avanguardia, questi sono gli attributi su cui le diverse case automobilistiche si giocheranno la partita nei prossimi anni.

Non è un caso che il Salone di Ginevra, quest’anno, abbia iniziato una collaborazione con l’Ifa di Berlino, un’importante esposizione dedicata esclusivamente all’elettronica.

Tuttavia le novità portate sul campo non si esauriscono alle sole tecnologie in campo elettronico, estendendosi ai nuovi motori, sempre più efficienti e potenti.


>>Cerchi un’officina nella tua zona? Clicca qui!


Quali sono i nuovi modelli presentati?

I brand premium tedeschi hanno portato diverse novità sul campo, tra cui la nuova Audi a6, eredità di a8 e a7.

Per Audi questo miglioramento della a6, basato sulle due nuove vetture, significa trasferire quel contenuto di riferimento tecnologico da poco implementato. Sulla a6 vediamo infatti assistenza alla guida, digitalizzazione, sterzo dinamico e sospensioni auto-adattative, strumenti che definiscono la sua grande manifattura.

Audi inoltre introduce il concetto di guida “trasversale”, ossia un sistema di radar che permette all’auto di “reagire” qualora ci dovesse essere un pericolo che non abbiamo visto (perché fuori dal nostro campo visivo).

Mercedes presenta le nuove versioni di Classe A e di Classe G, mentre BMW si concentra su X4.

Importanti novità anche dai costruttori giapponesi che puntano sul mondo suv con la nuova Subaru Forester e Suzuki Jimny.

Non è finita, infatti hanno scelto Ginevra per le loro anteprime anche Range Rover per la SV Coupè e Land Rover, approfittando dell’audience del Salone d’auto più importante d’Europa.

Queste sono tuttavia solo alcune delle soluzioni innovative per la mobilità presentate a Ginevra, che, essendo in campo neutro, da sempre si rivela ricca di novità da parte dei costruttori di tutto il pianeta.

salone di ginevra
fonte:autoappassionati.it

Microfibra ecologica made in italy

Il salone di Ginevra è stato inoltre l’ennesima conferma di come il green sia sempre più un valore aggiunto per le diverse case automobilistiche.

Il protagonista di questa 88esima edizione del salone è Dinamica, un azienda italiana che ha allestito gli interni di numerose case automobilistiche (tra cui Mercedes, Land Rover, Volvo e Ford) con il suo tocco raffinato ed ecologico.

Insomma, il futuro dell’automotive non è solo motori nuovi e nuove tecnologie, ma anche ricerca di efficienza e di sostenibilità.

 

 

Salone di Ginevra 2018: tutto quello che c’è da sapere ultima modifica: 2018-03-22T16:00:30+01:00 da Armando Di Santo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *