Spia dell’acqua accesa: cosa fare?

spia dell'acqua

Uno dei problemi più grandi che affligge gli automobilisti soprattutto nelle stagioni calde è quello dell’eccessiva temperatura del motore.

Nell’articolo di oggi vogliamo spiegarvi tutte le possibili cause e cosa fare in caso si dovesse accendere la spia dell’acqua.

Tuttavia, prima di approfondire l’argomento, è importante specificare che se la spia della temperatura è accesa non significa sempre che ci sia un’avaria al motore o al radiatore, ma semplicemente che la temperatura del liquido di raffreddamento è troppo elevata.


>>Problemi al motore? Clicca qui per chiedere preventivi gratuiti alle officine della tua zona!


Quali sono le cause possibili?

Le cause che possono portare all’accensione della spia di raffreddamento sono diverse e variano di caso in caso, ad esempio una sosta troppo lunga con il motore acceso potrebbe impedire al radiatore di raffreddare il motore correttamente.

Analogamente, la spia potrebbe accendersi a seguito di una salita molto ripida o in un giorno eccessivamente caldo in cui siete fermi nel traffico con l’auto in moto.

Infine, tra le possibili cause, è importante menzionare i casi di malfunzionamenti tecnici, come i guasti al radiatore o alla cinghia della pompa.

I nostri consigli

spia dell'acqua
fonte:www.automobilandia.com

In questi casi e necessario innanzitutto spegnere il motore, aspettando che la temperatura ritorni ai livelli naturali, per evitare di incorrere in danni al motore, anche gravi.

Per avere un’idea del tipo di problema, consigliamo sempre di verificare che il motore non abbia subito danni, verificando che da quest’ultimo non fuoriesca vapore.

Se siamo sicuri che il motore sia salvo, possiamo passare alla verifica di eventuali perdite del liquido di raffreddamento, dapprima controllando segni di eventuali perdite sulla pavimentazione, e successivamente verificando il livello del liquido refrigerante nell’apposita vaschetta.

Per eseguire questo tipo di operazioni è sempre opportuno attendere almeno 15 minuti dallo spegnimento del motore, evitando così eventuali scottature.

Svitato il tappo della vaschetta bisogna controllare che il livello del liquido si trovi tra le diciture “min” e max”.  Se il liquido è al di sotto del livello minimo, occorrerà procedere al rabbocco anche con semplice acqua.

A questo punto è possibile ripartire tenendo sempre sotto controllo la temperatura del motore. Tuttavia, se la spia dovesse accendersi ancora, consigliamo di affidarsi a dei professionisti per una diagnosi approfondita.

 

spia dell'acqua

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

Spia dell’acqua accesa: cosa fare? ultima modifica: 2018-03-29T16:12:47+00:00 da Armando Di Santo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *