Taratura ADAS: ricalibrare i sensori auto

taratura ADAS

Questo articolo fa parte di una serie di contenuti sviluppati in collaborazione con ADAS Mobile che fornisce servizi di calibrazione dei sistemi ADAS agli autoriparatori.

Al trend di ascesa dei sistemi di assistenza alla guida si accompagna conseguentemente la diffusione di strumenti di taratura dei sistemi ADAS presso le officine. Nel campo automobilistico il tema dei sistemi di sicurezza traina il settore ormai da tempo: investire nel garantire prestazioni per la manutenzione di queste nuove tecnologie può portare enormi vantaggi strategici ed economici alle officine previdenti.

→ Hai un’officina?
Clicca qui per scoprire come acquisire nuovi clienti e avere maggiore visibilità!

Lo scenario e i trend internazionali dei modelli ADAS ci dimostrano come questo fenomeno sia in forte crescita e come, prima o poi, tutte le officine dovranno adattarsi per fornire servizi di manutenzione in questo ambito. Anche se per esigenze di spazio/struttura o per possibilità economiche l’ADAS non è per tutti, esiste infatti già un network di centri di calibrazione che fornisce questo tipo di servizio.

Anticipare la concorrenza fornendo loro assistenza per i sistemi ADAS può essere la carta vincente per una strategia di differenziazione e, quindi, di successo e per rimanere al passo con il cambiamento che il settore sta subendo.

Perchè è importante la taratura dei sistemi ADAS?

Tra i sistemi ADAS rientrano quelle tecnologie utili a garantire una maggiore sicurezza in strada. Alla base del loro funzionamento vi sono una serie di sensori presenti nell’auto che permettono la raccolta e l’analisi di dati necessari a prevenire possibili situazioni di pericolo. La maggior parte dei sistemi ADAS sono presenti nella parte anteriore del veicolo, come radar e laser, tra lo spoiler e la mascherina della vettura; o le telecamere e lidar, sul parabrezza. Diversi veicoli hanno dotazioni laterali e posteriori.

Data la loro posizione, tali componenti possono essere facilmente soggetti a urti e, quindi, a danneggiamenti. Si pensi che talvolta questo potrebbe accadere persino in seguito a un banale lavaggio dell’auto! Rete ufficiale ha stabilito che sono sufficienti meno di 4 Km/h per disallineare un radar.

taratura ADAS

In questi casi, non basterebbe la sostituzione, ma sarebbe necessario ricalibrare le componenti elettroniche, non in grado in autonomia di riconoscere le modifiche apportate alla vettura. Allo stesso modo bisognerebbe procedere anche a seguito di altri interventi, come la sostituzione del parabrezza o lo smontaggio del paraurti. Con la taratura, infatti, verranno così ripristinate le condizioni ottimali per il corretto funzionamento.

Come fare la taratura dei sistemi ADAS?

La taratura non si svolge allo stesso modo per tutti i modelli di auto. Al contrario, le case automobilistiche non hanno aderito allo sviluppo di un’unica procedura comune e standardizzata.

In linea generale si possono individuare tre tipologie di taratura: statica, dinamica e mista. La prima prevede l’intervento direttamente in officina: l’auto viene posizionata davanti ad un pannello di calibratura, diverso in base al modello di auto, e si collega lo strumento di diagnostica al veicolo. Viceversa, tramite la modalità dinamica, la taratura viene svolta senza l’ausilio del pannello, con lo strumento diagnostico collegato e con l’auto in movimento. Infine, alcune case automobilistiche, come Renault ad esempio, hanno optato per una procedura mista.

Tutto sembra far prevedere un rapito sviluppo delle tecnologie a supporto della sicurezza stradale. Per le officine diventa indispensabile rimanere al passo con i tempi al fine di offrire un servizio completo ed accurato ai propri clienti.

Chi te lo fa fare?
Di investire in un servizio digitale per avere clienti addizionali e aumentare la visibilità della tua officina? Nessuno, in effetti: però se tutte le officine pensassero che serve a niente, noi non esisteremmo. Magari ti portiamo solo qualche contatto in più, magari avrai solo una pagina web dove potenziali clienti potrebbero trovarti, magari si tratta di qualche opportunità in più. Magari potrebbe valerne la pena, investire in CercaOfficina.it.


Contattaci, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Taratura ADAS: ricalibrare i sensori auto ultima modifica: 2020-07-15T17:00:00+02:00 da Luca Fachechi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *