Toyota: eye-tracking e automotive

eye-tracking

L’eye-tracking, in italiano “monitoraggio oculare”, è uno degli strumenti utilizzati dal neuromarketing. Questa disciplina si occupa di analizzare i processi inconsapevoli che avvengono nella mente del consumatore e che influiscono sulle sue decisioni e sul suo coinvolgimento emotivo. 

Attraverso i sensi, la nostra attenzione viene, infatti, costantemente catturata e l’occhio è sicuramente uno degli organi sensoriali maggiormente stimolati. L’eye-tracking ci permette di capire dove si posa lo sguardo e analizzare i motivi che ci spingono a concentrarci più su un elemento piuttosto che un altro. 

 →Cerchi un’officina nella tua zona?
Confrontale subito e prenota gratis un appuntamento in quella più adatta a te! →

L’applicazione di questi software è possibile in vari settori, inclusi quello del retail e dell’automotive.

Tobii Pro Insight per Toyota

Tobii Pro Insight, una squadra di consulenti attivi nella comprensione del comportamento umano, ha recentemente condotto uno studio per Toyota per rivelare le modalità attraverso cui l’estetica e la disposizione di uno showroom influenzino gli acquirenti di automobili.
La visita allo showroom è, infatti, uno degli step più importanti nel processo di acquisto di una vettura: lo spazio deve essere in grado di coinvolgere emotivamente il cliente e attirare la sua attenzione.

Nello studio sono stati coinvolti 92 partecipanti di diverse età, i quali, dotati di occhiali speciali per la rilevazione del movimento oculare, hanno esplorato uno showroom Toyota in Canada.
Lo scopo? Individuare su quali caratteristiche dei veicoli si tende a soffermarsi in modo particolare.

Risultati dell’esperimento

Le automobili sono state, ovviamente, l’attrazione principale. I partecipanti hanno trascorso circa 30 secondi in media a guardare l’interno e l’esterno dei veicoli.

eye-tracking

È emerso che cruscotto, cambio e, soprattutto, eventuali schermi e display interattivi ottengono il maggior coinvolgimento per quanto riguarda l’interno, mentre le linee laterali e particolari caratteristiche estetiche sono interessanti per ciò che concerne gli esterni.

Applicazioni dell’eye-tracking

Questi software di monitoraggio oculare sono sicuramente uno strumento in fase di sviluppo e crescita. La loro applicazione potrà non solo aiutare nella vendita delle vetture, ma anche nella loro progettazione: concentrandosi sugli elementi maggiormente osservati in showroom, sarà possibile lavorare per migliorare e rendere uniche quelle specifiche componenti dell’auto.

Inoltre, si sta già pensando a un’estensione del loro impiego. Settori più ampi come quello dei trasporti potrebbero trarre benefici dall’utilizzo dell’eye-tracking.
Parlando di sicurezza stradale, il monitoraggio oculare potrebbe essere usato per studiare come posizionare i cartelli stradali sulla base di analisi concrete delle abitudini degli automobilisti alla guida.

3 click è tanto?
Dipende, certo. 3 click per confrontare distanza, recensioni, servizi e specializzazioni delle officine che effettuano il servizio di cui hai bisogno; trovare il professionista più adatto alle tue esigenze; prenotare un appuntamento comodamente dal divano di casa senza dover alzare la cornetta. 3 click. Tanto? Dipende, certo.

Prova, hai tutto a portata di mano

Toyota: eye-tracking e automotive ultima modifica: 2020-11-09T17:00:00+01:00 da Sara Arado

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *