Valutare lo stato della batteria non è così facile

Valutare la batteria

La valutazione dello stato della batteria di un’auto non è una pratica sempre facile e veloce. Capire se una batteria dev’essere sostituita, quali caratteristiche deve avere la nuova e la sua successiva configurazione, sono tutte procedure che richiedono molto tempo. Nel migliore dei casi ci si può impiegare dai 15 minuti fino a un’ora di tempo, in base alla tipologia del veicolo.

Tra l’altro le batterie di questi ultimi anni hanno dovuto fare i conti con un carico di lavoro sempre più alto a seguito di sistemi, come lo start e stop, che richiedono maggiore energia elettrica.

Cerchi attrezzatura Tecnica di qualità per la tua officina?
Rivolgiti a GS Yuasa ed alla sua vasta gamma di prodotti che possono soddisfare ogni tua esigenza.

Batteria auto

Per misurare lo stato di salute di una batteria è necessario utilizzare un buon tester per vedere se la batteria rispetta certi parametri. Ma le batterie non sono tutte fatte allo stesso modo.

Infatti, quelle dotate della tecnologia AGM (Absorbent Glass Mat)  sono maggiormente durevoli e capaci di dare energia a componenti dall’alto fabbisogno energetico.

Invece, quelle EFB (Enhanced Flooded Battery) propongono prestazioni superiori a quelle piombo-acido; inoltre non richiedono le caratteristiche di ciclo profondo delle batterie AGM.

Quando però si testa una batteria non bisogna solo fare attenzione al SOC (Stato di carica), ma anche allo stato di salute della batteria, ovvero il SOH
Se il SOC si può determinare facilmente attraverso la misurazione della tensione, la determinazione dello SOH richiede un processo diverso, basato su test particolari che vanno a verificare lo stato di salute generale.

Al pari dei progressi fatti in ambito automotive, anche le batterie hanno fatto passi in avanti con le nuove tecnologie AGM ed EFB. Per ottenere risultati del test validi, in particolare per quanto riguarda lo SOH, è importante utilizzare moderni tester idonei ai nuovi sistemi di batterie.
Anche nelle nuove tipologie di veicoli ibridi, dotati di sistemi di controllo delle emissioni, è richiesta la configurazione della batteria.

Valutare la batteria

Inoltre, molti veicoli di ultima generazione sono equipaggiati con il Battery Management System (BMS). Un’impostazione non corretta del BMS con la nuova batteria può causare seri problemi come: mandare il sistema in avaria, fornire messaggi di errore, danneggiamento del sistema start e stop e della stessa batteria.

È quindi consigliabile effettuare periodicamente un test della batteria nella propria officina per individuare problemi che potrebbero causare guasti e conseguentemente il fermo del veicolo.

Quindi avere a che fare con una batteria auto non è un gioco da ragazzi, perché ci vuole anche una giusta strumentazione. Per cercare di risolvere questo problema GS Yuasa ha realizzato due dispositivi che permettono di valutare la batteria in modo innovativo:

  • Il Teaser GYT250 per l’analisi di ogni tipo di batteria (tradizionale, AGM,EFB) per tutti i tipi di veicoli (anche barche). Valido per controllare anche l’alternatore.
  • Il Configuratore Yu-Fit per valutare la batteria di ricambio.

Fai il salto di qualità con i suoi nuovi dispositivi.

Un cappuccino al giorno è tanto?
Dipende, certo. Un cappuccino al giorno per entrare in contatto con nuovi potenziali clienti, realmente interessati a trovare un’officina esperta e competente a cui affidare la propria auto; un cappuccino al giorno per aumentare la propria visibilità online con un sito web personalizzato e recensioni certificate. Un cappuccino al giorno. Tanto? Dipende, certo.

Contattaci, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Valutare lo stato della batteria non è così facile ultima modifica: 2022-06-02T10:00:00+02:00 da Niccolò Mazzavillani

Leave a Reply

Your email address will not be published.