auto
Fluido freni   Macrocategoria : Liquidi

  Componente : Fluido freni

  Tipologia Intervento : Tagliando


Descrizione
Il fluido freni è il liquido principale atto al corretto funzionamento dell'impianto frenante che permette l'azionamento del freno. Esso deve seguire alcuni parametri stabiliti dal DOT che divide i diversi tipi di fluido freni a seconda di determinate caratteristiche come la viscosità e il punto di ebollizione. Il fluido freni esercita la sua funzione sulle pastiglie freni e sul serbatoio che non deve mai svuotarsi; il fluido non deve essere mai sul punto di ebollizione e non deve corrodere l'impianto frenante.

Manutenzione

Per la manutenzione del fluido freni basta seguire tra semplici accorgimenti: 1) spurgo del liquido 2) controllo del livello e del range 3) sostituzione del fluido freni. Modalità e tempistiche variano a seconda dell'auto che si utilizza.

tagliando
tagliando
Il tagliando è un controllo da effettuarsi periodicamente secondo intervalli di tempo a cadenza non obbligatoriamente regolare. Esso si effettua per mantenere in buono stato la propria auto ed è mirato a monitorare tutte quelle componenti che sono soggette ad usura e deterioramento al fine di guidare in sicurezza e, di conseguenza, aumentare la resa e la vita dell'auto. É buona norma effettuare il tagliando seguendo le linee guida della casa produttrice della vettura onde evitare spiacevoli conseguenze causate, alle volte, dalla troppa negligenza dell'automobilista; tagliandare la propria auto non è un obbligo ma un dovere del proprietario al fine di salvaguardare il portafoglio e soprattutto la vita degli occupanti il veicolo e degli altri utenti della strada. Le scadenze entro le quali fare il tagliando sono riportate nel libretto di manutenzione dell'auto: esso riporta parametri quali il numero di km percorsi e il tempo espresso in anni. In quasi tutte le auto prodotte dagli anni 2000 in poi è il board computer o l'apposita centralina a segnalare i check da effettuare. Bisogna fare una precisazione: il tagliando non è obbligatorio, a differenza della revisione, ma è comunque fortemente consigliato tagliandare l'auto maggiormente se essa è in garanzia, ma anche qualora non lo fosse.Una volta sottoposta al tagliando l'auto è soggetta ai seguenti controlli: rabbocco dell'olio o sua sostituzione, ripristino del livello dei fluidi (liquido freni, refrigerante e detergente lavavetri), pulizia o sostituzione filtri olio e aria, controllo o sostituzione della cinghia di distribuzione, verifica dell'impianto luci, check pneumatici, pulizia o sostituzione candele (esclusi i Diesel), controllo pastiglie e dischi freno, verifica stato condizionatore, controllo o sostituzione delle spazzole tergicristallo. É opportuno ricordare che dopo l'entrata in vigore del decreto UE n. 461/2000 non è più obbligatorio effettuare il tagliando presso un'officina autorizzata dal costruttore ma l'automobilista può tranquillamente fare affidamento su un riparatore regolarmente iscritto all'albo degli autoriparatori e possa disporre della dotazione diagnostica dell'auto e del piano di manutenzione del costruttore. Il prezzo per il tagliando auto varia da auto ad auto e dal tipo di manutenzione che bisogna effettuare (qualità ricambi se originali o di ugual qualità) sul singolo modello.

Seleziona il modello della tua auto

auto
FIAT

La Fiat nasce nel 1899 a Torino sulle ceneri di una piccola fabbrica chiamata Ceirano che in quegli anni era riuscita a produrre una "vetturella a motore" e da quella poi, un insieme di amici accomunati dalla passione per i motori, decisero di mettere in piedi una vera e propria idea di industria dell'automobile. Tra questi figurava senz'altro Giovanni Agnelli che ne divenne amministratore delegato nel 1902 e già un anno dopo vedeva nascere la prima auto targata Fiat: la 4 hp seguita dalla 8,10,12, 60 e addirittura la 130 HP in grado di raggiungere i 160 km/h. La storia di Fiat è complessa ed articolata, pertanto ci è sembrato opportuno riviverla insieme a voi tramite passaggi chiave che celebrano la nascita di alcuni modelli destinati a diventare delle vere e proprie icone Fiat. LO SAPEVI CHE: nel 1919 la Fiat 501 è la prima auto ad uso civile ad essere usata come taxi? la si acquistava al prezzo di 31.000 . Con 23 CV di potenza per 70 km/h di velocità massima; il suo successo garantì agli ingegneri un pubblico sempre più esigente e per tale motivo ne vennero create versioni diverse come la Spider, la Limousine e la Sport Siluro Corsa. Sapevi che nel 1932 sono 12.000 le prenotazioni per la Fiat Balilla che segna la storia degli italiani durante il fascismo? ne nasceranno diverse versioni tra cui la Spider e la 508S. Lo sapevi che nel 1936 1 italiano su 200 ha un'auto e nello stesso anno nasce la 500 Topolino? Lo sapevi che nel 1956 con la Fiat 600 Multipla nasce la formazione 2-2-2? la prima monovolume di Fiat fa accomodare ben sei persone, e il viaggio in famiglia non è più un problema. Lo sapevi che nello stesso anno in cui la Rai manda in onda Carosello, nasce la Fiat 500? Un'auto destinata, fin dai primi master in legno, ad avere succeso in tutta Italia e nel mondo. Lo sapevi che nel 1957 la Fiat 127 viene eletta "Auto dell'anno"? Lo sapevi che nel 1983 viene "lanciata" la Fiat Uno e come location viene scelta la stazione missilistica di Cape Canaveral ? Lo sapevi che nel 1994 la Fiat Coupé è l'auto con il 2.0 motore più veloce con uno 0-100 in soli 6,3 sec? Nel 2004 alla morte di Umberto Agnelli, Luca Cordero di Montezemolp è il nuovo Presidente, John Elkann eletto vicepresidente e Sergio Marchionne amministratore delegato. Nel 2010 Elkann viene eletto presidente della Fiat Group e dal 2014 di FCA Fiat Chrysler Automobiles con sede in Olanda dopo la fusione con gli americani di cui fanno parte i marchi Fiat, Alfa Romeo, Maserati, Lancia, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar e SRT.

Lista dei modelli FIAT

In quale Regione cerchi la tua officina?