auto
Motorino avviamento   Macrocategoria : Motore

  Componente : Motorino avviamento

  Tipologia Intervento : Meccanico


Descrizione
Il motorino d'avviamento è un dispositivo in grado di convertire l'energia elettrica in meccanica. Per il suo avvio è fondamentale l'efficienza di un elettromagnete che, una volta eccitato, è in grado di far inserire il pignone dentato che come un grosso relè permette l'avvio del motorino stesso. Al suo interno sono presenti componenti ferromagnetici che ne aumentano il campo magnetico in modo tale da caricarlo di energia nello spunto, momento nel quale esso raggiunge un alto valore di coppia, che poi perde la sua intensità all'aumentare della velocità e dei giri del motore.

Manutenzione

La manutenzione del motorino d'avviamente può essere limitata a tre tipologie di problemi: indotto e/o spazzole rovinate, indotto in corto verso massa, elettrocalamita con contatti rotti. Nel caso si dovessero riscontrare uno o più danni, sarà necessaria la riparazione/sostituzione del pezzo necessario presso un'officina specializzata.

meccanico
meccanico
Gli interventi che rientrano nella categoria "interventi di meccanica" sono molteplici e variano a seconda del danno riportato dall'auto che si sottopone alla diagnosi. Il meccanico è un professionista dell'autoriparazione cioè quell'attività volta alla manutenzione e alla riparazione/sostituzione di uno o più componenti la cui efficienza sia stata compromessa da una serie di fattori. Nell'attività di meccanico rientrano tutti quegli interventi di modifica e sostituzione delle parti danneggiate e del ripristino delle stesse, installazione di nuovi e/o aggiornati componenti sull'auto di impianti e componenti fissi. Essi si estendono dai piccoli interventi di meccanica fino alla sostituzione delle parti più importanti ed economicamente onerose per gli automobilisti: motore, cinghia di distribuzione, sostituzione cambio, controllo impianto frenante e assetto. Rivolgersi ad un buon meccanico è fondamentale per allungare il ciclo vitale dell'auto mantenendo integri tutti i componenti atti alla sicurezza, all'efficienza, alle prestazioni e ai consumi, fattori indispensabili per una guida mai pericolosa per se stessi e per gli altri utenti della strada.

Seleziona il modello della tua auto

auto
FORD

La storia del marchio Ford ruota attorno alla figura del suo fondatore Henry Ford. Non si tratta di un semplice imprenditore ma di un uomo dal forte carisma, dedito al lavoro e la cui magnanimità spesso venne confusa con il filantropismo con il quale si cercava di giustificare un intento economico ben più ampio: il cosiddetto "fordismo" che a partire dal 1913 fu adottato per descrivere l'impiego della catena di montaggio nella produzione di massa. La Ford Motor Company fu fondata da Henry Ford nel 1903, ma solo nel 1919 insieme al figlio Edsel ne divenne il maggior azionista avviando quella che può essere considerata l'evoluzione automobilistica, destinata a perdurare negli anni anche dopo la sua morte che avvenne nel 1947. LO SAPEVI CHE: nel 1956 Ford è la prima casa automobilistica a ricevere il titolo di "Car of the Year" in termini di sicurezza per aver introdotto la cintura e l'imbottitura del cruscotto? Nel 1991 viene inventato il primo SUV per la famiglia: il Ford Explorer destinato alle famiglie numerose? Nel 2016 la Ford Focus RS è la prima auto della gamma ad evere l'opzione di guida Drift che è in grado di trasferire fino al 90% della coppia motore alla ruota esterna alla curva, per intraversarsi in stile Ken Block che l'ha testata insieme al team Ford?

Lista dei modelli FORD

In quale Regione cerchi la tua officina?